Gondola accessibile, via al primo pontile

0
790 Numero visite
PUBBLICITA

Inaugurata ieri a piazzale Roma la struttura per disabili voluta dall’associazione Onlus “Gondolas4all”

PUBBLICITA

gondolas
Nicolò, 7 anni, è stato il primo a salire in gondola con il nuovo meccanismo. «Siamo commossi, per noi è una grande conquista», commentano i gondolieri di piazzale Roma. Cerimonia in grande stile, ieri mattina ai Tre Ponti, per l’inaugurazione del primo pontile accessibile. Un sistema semplice veloce, in acciaio, che consente di imbarcare a bordo della gondola la carrozzina con il disabile. Ma anche persone con il bastone e dalla ridotta mobilità. Scommessa vinta da Enrico Greifenberg e Alessandro Dalla Pietà, gondolieri di piazzale Roma che insieme ai loro colleghi hanno lanciato il progetto “Gondolas4all”. Gioco di parole che significa “gondola per tutti”, accessibile anche ai portatori di handicap.

Discreta folla presente ieri mattina allo stazio di piazzale Roma. Nicolò è stato tra i più felici quando è riuscito finalmente a coronare il suo sogno. Salire «da solo» a bordo della gondola e farsi portare a spasso per i canali. Complimenti sono arrivati agli ideatori anche dall’assessore regionale Federico Caner e dall’assessore comunale Simone Venturini, alla presenza del sottosegretario Rossi. Un grande passo avanti per consentire il tour in gondola anche alle persone che non si possono muovere da sole. «Siamo davvero felici», commentavano ieri i gondolieri di piazzale Roma. Con qualche puntura all’Amministrazione: «Forse avrebbero potuto prendere esempio da questi sistemi semplici anche per il ponte di Calatrava». E poi sul fronte del moto ondoso. «Adesso il Rio Nuovo è tranquillo, perché ci sono le autorità e l’inaugurazione», protestano, «ma tutti i giorni qui è un’autostrada, motoscafi e taxi passano a forte

velocità, si rischia davvero». «Rivolgiamo un appello ai vigili urbani, che hanno il comando proprio qui, di attuare una maggiore vigilanza sulle velocità in questo tratto».(a.v.)

GUARDA LA FOTOGALLERY

E IL VIDEO E COMMENTA

WWW.NUOVAVENEZIA.IT

http://nuovavenezia.gelocal.it/

Notizia