Ierfop: viaggio lungo ed escursionismo per favorire l’inclusione

0
119 Numero visite

Da Monte Arcosu Monte Arrubiu “Alla scoperta della mia terra”. Viaggio lungo ed escursionismo “Alla scoperta della mia terra”, la Sardegna.

Un’iniziativa siglata Ierfop per favorire percorsi di crescita, conoscenza del territorio, del suo patrimonio naturalistico, la sua biodiversità, cultura e tradizioni e promuovere l’ inclusione e l’ interazione tra persone disabili della vista, operatori e familiari.

Ierfop, ente europeo di formazione guidato da Roberto Pili, recentemente riconfermato alla presidenza, promuove e organizza un ciclo di escursioni guidate tra boschi e angoli di natura fino al 14 giugno. Dopo la tappa all’Oasi del cervo di Monte Arcosu, nel comune di Uta, sono previste escursioni al Bosco di Santa Barbara, a Perdasdefogu il 4 maggio, A Maidopis a Sinnai il 17, al parco di Molentargius, oasi naturalistica habitat dei fenicotteri rosa il 31 e a Monte Arrubiu tra Soleminis e Dolianova il 14 giugno.

“Il percorso proposto consente ai partecipanti di vivere un’esperienza immersiva di crescita fisica e mentale, incoraggiandoli a superare i propri limiti autoimposti e a rafforzare lo spirito cooperativo e la condivisione di gruppo”, chiarisce Roberto Pili.

Tutti gli spostamenti saranno organizzati da Ierfop con mezzi idonei al raggiungimento delle diverse località. Ad accogliere i gruppi di volta in volta saranno i sindaci dei comuni interessati. “Questa iniziativa offre ai partecipanti con disabilità visiva un’opportunità unica di mettersi in gioco, potenziare l’autonomia e la mobilità, acquisendo maggiore sicurezza ed autostima. Gli operatori avranno l’opportunità di migliorare le proprie capacità di supporto e interazione con le persone con disabilità visiva”, commenta Bachisio Zolo, direttore delle attività didattiche e formative.

Redazione Ansa

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹