Inaugurato il Circolo sordi Tombole e tanti altri incontri

La struttura prende vita nel cuore di Ginestreto. Programma e scadenze

0
348 Numero visite

E’stato inaugurato nel cuore di Ginestreto il circolo gestito dall’Asd Sordi Pesaro. E’ nato un luogo di accoglienza, condivisione e divertimento. L’associazione sordi si è rimboccata le maniche e nel giro di pochi mesi ha rimesso in piedi un posto che stava cadendo a pezzi. Ora invece è sistemato e si presenta molto bello e funzionale. Si può bere un caffè, mangiarsi un panino, stare in compagnia giocando a carte o a biliardo. C’è anche una mega tv dove si possono seguire partite di qualsiasi sport o guardarsi un film, anche sottotitolato.

Finalmente una realtà completa che si sviluppa grazie a un progetto che punta a restituire gli spazi a chi riesce poi a valorizzarli. Un progetto che ha preso vita grazie ad un lavoro di squadra portato avanti anche con il sostegno delle istituzioni. In prima linea in questo progetto ci sono i consiglieri del Quartiere 3, Francesca, Marta Cesare e Fulvia che hanno appoggiato l’iniziativa fornendo un aiuto anche economico. Il sostegno è poi arrivato anche da parte del Comune di Pesaro. Ma i veri protagonisti sono stati i tanti soci dell’Asd Sordi Pesaro, che hanno messo a disposizione le loro abilità nella ristrutturazione dell’edificio.

Il circolo, tapezzato di foto e articoli delle tante vittorie sportive conquistate in questi anni, è aperto a tutti, non solo ai sordi, e c’è già una ricca programmazione per tutti i gusti. Saranno organizzati raduni di calcio a 5 e di basket utilizzando il campetto del paese, poi per le festività natalizie si organizzeranno tombole e ci sarà anche una collaborazione con la festa delle candele di Candelara. A primavera, inoltre, sono pianificati incontri di utilità sociale ed inclusivi, non mancherà l’Aperilis, un incontro all’ora dell’aperitivo in cui si impara la lingua dei segni, e ancora motogiri e attività enogastronomiche, c’è infatti anche una cucina molto funzionale all’interno del locale.

Al taglio del nastro erano presenti il vice sindaco Vimini, gli assessori Belloni, Pozzi, Pascucci, Pandolfi, Frenquellucci e il consigliere regionale Biancani. Presente anche Falcioni dell’Auser. Il brindisi è stato dedicato a Francesca Tommasoli, deus ex machina della realizzazione di questa realtà dal grande valore soprattutto sociale.

Beatrice Terenzi

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹