Dl agosto, M5S: 300 euro e sgravi fiscali per assistenza disabili

0
120 Numero visite
PUBBLICITA

Roma, 16 set. – “Un contributo di 300 euro per i mesi di marzo, aprile e maggio da corrispondere alle famiglie che hanno alle proprie dipendenze un lavoratore che assiste una persona con disabilità e misure fiscali in favore delle persone disabili”. Lo prevedono due emendamenti al decreto Agosto, depositati a Palazzo Madama, dalla senatrice del MoVimento 5 Stelle e componente della commissione Lavoro, Simona Nocerino.

PUBBLICITA

“Si tratta di due interventi migliorativi del testo base, licenziato dal Governo e approdato nei giorni scorsi al Senato – prosegue -, rivolti a sostenere i nuclei familiari, in cui sono presenti persone non autosufficienti e bisognose di cure costanti. Il primo emendamento introduce un contributo economico di 300 euro per 3 mesi dedicato alle famiglie con disabili, che impiegano regolarmente, mediante contratto di lavoro subordinato o contratto di somministrazione, un addetto/a all’assistenza personale domiciliare, dunque un lavoratore che svolge attività di cura e assistenza alla persona”.

“Il secondo emendamento – aggiunge Nocerino – invece, contiene una importante novità in materia fiscale, prevedendo nel 2021 un nuovo sistema di agevolazioni loro dedicate”.

“L’assunto di base – spiega la senatrice – è il seguente: vogliamo rendere la vita molto più semplice a queste persone. Con questo emendamento, infatti, li agevoliamo, dando loro la possibilità di ottenere, in luogo delle detrazioni spettanti, o un contributo, in pratica uno sconto per le spese sostenute, o un credito di imposta immediatamente cedibile a terzi o alle banche, esattamente come abbiamo previsto e avviene grazie al Superbonus, introdotto dal dl Rilancio”.

“Si tratta di un intervento di civiltà, di una misura doverosa, soprattutto nella fase attuale e la crisi indotta dalla pandemia”, conclude la senatrice del MoVimento 5 Stelle.

(askanews)

Notizia