Ciao Giosuè

0
1.284 Numero visite
PUBBLICITA

giosuèIn punta di piedi dopo tre mesi di sofferenza all’ospedale di Cunardo (VA) per una forma di ictus il lunedì del 9 maggio 2016 se ne andato in cielo il Sordoparlante Giosuè Colnago (29.09.1935) all’età di 80 anni. Una persona squisita per il suo carattere mite, bonario e sempre gentile e col suo immancabile sorriso. Certamente gli anziani sordi varesini lo ricordano per le sue attività sportive, infatti era atleta e dirigente del gruppo sportivo della sezione dell’Ente Nazionale Sordomuti di Varese.

PUBBLICITA
ghuio400
Giosuè Colnago con alle spalle la tela della Madonna pitturata dal sordoparlante (1819-1881) Felice Carbonera che prima si trovava nella chiesa del Pio Istituto Sordomuti di via Prinetti ed attualmente si trova nella chiesa della Casa di San Giacomo a Vedano Olona (VA)

Ex prediletto allievo del Pio Istituto Sordomuti di Milano dagli anni 1944-1951. Sposato con la signora Vencato Virginia, aveva trascorso una vita tranquilla fra i suoi cari parenti, cognati, nipoti e l’Ente Nazionale Sordomuti di Varese. Nel 2011 con la sua signora dopo lungaggini pratiche d’attese avevano potuto sistemarsi finalmente nella Casa San Giacomo di Vedano Olona (VA) dove nella sua primissima infanzia malgrado divenuto sordomuto per meningite era stato ospitato proprio lì che una volta alcuni locali erano adibiti come asilo per i piccini, mentre negli altri reparti alloggiavano le anziane sordoparlanti lavoratrici.

Per Giosuè la Casa San Giacomo la considerava la seconda casa, una dimora dell’assoluto riposo, frescura e libertà di muoversi grazie della vicinanza della stazione ferroviaria ove poteva recarsi sia a Varese che a Milano. Inoltre si trovavano alcuni amici ed ex allievi dell’istituto a fargli compagnia come quell’estroso amico Paolino scomparso l’anno scorso. Purtroppo per lo inscrutabile disegno Giosuè ci lasciò ed in modo particolare la sua inseparabile sposa Virginia. I funerali si sono svolti il mercoledì dell’11 maggio presso la parrocchia di Sant’Ambrogio in Morazzone (VA) paese natale di Giosuè alla presenza di numerosi parenti formati da fratelli, sorelle cognati e nipoti quasi tutti abitanti del luogo.

Si sono presentati alle esequie gli amici sordoparlanti varesini, i rappresentanti dell’ENS di Varese con gli omaggi floreali e di quello del Pio Istituto dei Sordi. Per tutta la durata del funerale non è mancato il servizio di interpretato predisposto dall’ENS di Varese.

20160511_085812

Le spoglie di Giosuè riposano al cimitero di Morazzone.

Ai suoi cari e all’amata Virginia le nostre sentite condoglianze.

Del Grosso Giuseppe

 

Notizia