Le pensioni d’oro molto “sobrie” e quelle “misere” del mondo della disabilità!

0
2.049 Numero visite
PUBBLICITA

In tema economico, argomento molto dibattuto in questi n/s giorni, non vanno dimenticate quelle che le manovre finanziarie, nelle fantomatiche riforme sociali non si fanno, mentre la politica trascura, anzi non si avvede come al solito quelle che gravano sul mondo della sofferenza e della disabilità, tutti ancora una volta dimenticati nei loro diritti e necessità !

PUBBLICITA

Pensioni-744x445In Italia persiste ancora una diffusa esclusione sociale, dove la maggior parte della popolazione continua a vivere ancora una quotidiana precarietà con conseguenze a volte, drammatiche, dove esistenze vengono brutalmente spezzate, dove anziani sono abbandonati, dove le donne vengono stuprate, dove  “impera” la violenza, dove persone non possono superare ormai, la “seconda settimana”, ma quello che colpisce di più è l’assuefazione ad un relativismo sprezzante ed arrogante : tutto pare ormai normale e lascia intravedere un’umanità sorda al grido di chi non può difendersi !

Ne prendiamo l’occasione da quanto pubblica nei “ buoni pasto alla Camera e le pensioni…”  ( da “ Bliz Quotidiano” del 9 febbraio 2014 ), per informare il mondo politico ( qualora non lo sapesse ancora !  ), gli

Ogni anno vengono ridefiniti, collegandoli agli indicatori dell’inflazione e del costo della vita, gli importi delle pensioni, assegni e indennità che vengono erogati agli invalidi civili, ai ciechi civili e ai sordi e i relativi limiti reddituali previsti per alcune provvidenze economiche.

Importi invalidità per il 2016

Con la Circolare INPS del 31 dicembre 2015, vi è da vergognarsi a leggere queste “ provvidenze economiche “, pensando alle Istituzioni che lo permettono ed al Governo che preferisce dare 500 euro ai giovani per usarli nelle loro “ allegre necessità “, invece di pensare al  mondo della disabilità, del dolore, della sofferenza, che languisce e sopravvive nella più totale miseria..

 

Ricordo il mondo della disabilità:  ciechi, sordi, sordomuti, invalidi civili, handicappati psichici e tutte le Famiglie di questo mondo della disabilità

 

Tipo di provvidenza Importo Limite di reddito
2015 2016 2015 2016
Pensione ciechi civili assoluti 302,53 302,53 16.532,10 16.532,10
Pensione ciechi civili assoluti (se ricoverati) 279,47 279,47 16.532,10 16.532,10
Pensione ciechi civili parziali 279,47 279,47 16.532,10 16.532,10
Pensione invalidi civili totali 279,47 279,47 16.532,10 16.532,10
Pensione sordi 279,47 279,47 16.532,10 16.532,10
Assegno mensile invalidi civili parziali 279,47 279,47 4.800,38 4.800,38
Indennità mensile frequenza minori 279,47 279,47 4.800,38 4.800,38
Indennità accompagnamento ciechi civili assoluti 880,70 899,38  Nessuno Nessuno
Indennità accompagnamento invalidi civili totali 507,49 512,34  Nessuno Nessuno
Indennità comunicazione sordi 252,20 254,39  Nessuno Nessuno
Indennità speciale ciechi ventesimisti 203,15 206,59 Nessuno Nessuno
Lavoratori con drepanocitosi o talassemia major 502,39 502,39 Nessuno Nessuno

Ma cosa pensa il cittadino ?

Per converso è eclatante il conoscere le pensioni d’oro che raggiungono la vetta di 90 mila euro al mese, pari a circa 3 mila euro al giorno e sono circa 100 mila e costano allo Stato più di 13 miliardi all’anno erogate dall’INPS , che impressionano sempre più il mondo della realtà costretto a subire e cosa si può desumere dai “buoni pasto” alla Camera dei Deputati, dei privilegi ed “altro” ?

Ma perché non avviene un aggiornamento degli assegni di assistenza al mondo dei ciechi, degli invalidi, dei sordi, dei sordo muti che non vivono, ma sopravvivono all’andamento della crisi economica, al rialzo del costo della vita e del vivere quotidiano ?

Costernazione ed indignazione pervade nell’opinione pubblica perché è un’offesa ed un insulto verso i cittadini ai quali si chiedono continuamente dei sacrifici !

E con le parole del Santo Giovanni Paolo II ^ “ Andiamo avanti con speranza”!

Previte

http://digilander.libero.it/cristianiperservire

Notizia