Il Progetto Must a Messina per discutere di Turismo Accessibile

0
1.157 Numero visite
PUBBLICITA

L’evento, promosso dall’Università di Messina e realizzata in collaborazione con l’Associazione Sicilia Turismo per Tutti,l’Ente Nazionale Sordi e con il supporto del Servizio Turistico Regionale di Messina, si svolgerà venerdì 26 febbraio alle ore 15.30 ed è rivolto ad operatori turistici, enti ed istituzioni ed ha quale obiettivo la diffusione delle informazioni circa le potenzialità presentate dal mercato dell’accessibilità

PUBBLICITA

dreamstime_14321862Il progetto Mobility Unesco Sustainable Tourism (Must) sarà ospite dell’Università di Messina presso l’Accademia Peloritana dei Pericolanti in piazza Pugliatti, per una tavola rotonda dal titolo “Turismo Accessibile nei siti Unesco in Sicilia. Sfide e opportunità per l’offerta turistica regionale”.

L’evento, promosso dall’Università di Messina e realizzata in collaborazione con l’Associazione Sicilia Turismo per Tutti,l’Ente Nazionale Sordi e con il supporto del Servizio Turistico Regionale di Messina, si svolgerà venerdì 26 febbraio alle ore 15.30 ed è rivolto ad operatori turistici, enti ed istituzioni ed ha quale obiettivo la diffusione delle informazioni circa le potenzialità presentate dal mercato dell’accessibilità, declinata in ambito turistico, in ottica di valorizzazione e promozione dei siti Unesco siciliani, evidenziando come esista una domanda potenziale talmente consistente da non poter più restare priva di attenzioni.

Sono 260 milioni di persone in Europa con disabilità si dichiarano inclini al viaggio, ma spesso, purtroppo, restano esclusi dai circuiti turistici tradizionali a causa di una ridotta accessibilità informativa e strutturale.

E’ qui che il progetto Must intende intervenire, colmando questi gap grazie alla raccolta di informazioni relative alle caratteristiche di accessibilità dell’offerta turistica, rivolgendosi in particolar modo a quattro siti Unesco siciliani: il Monte Etna, la Villa Romana del Casale, le Isole Eolie e le città tardo-barocche del Val di Noto. Tramite un sito web dedicato in cui otterranno visibilità tutti gli operatori in grado di rispondere a vari livelli ad un bisogno di accessibilità, infatti, si metteranno a disposizione di Tutti i turisti informazioni dettagliate, tali da permettere di programmare una vacanza in comfort e sicurezza, superando l’eventuale resistenza nella scelta di una nuova destinazione.

Interverranno alla giornata: Alice Baradello, Delegato del Rettore per le disabilità e Dsa; Giovanni Ruggieri, docente di Economia del Turismo presso l’Università di Palermo; Filippo Grasso, docente di Analisi di Mercato e statistica aziendale presso dell’Università degli Studi di Messina; Bernadette Lo Bianco presidente dell’Associazione “Sicilia Turismo per Tutti”;Giuseppe Raniolo, presidente provinciale dell’Ente Nazionale Sordi; Sebastiano Veloce, portavoce della Lega Arcobaleno;Francesco Giorgio, titolare del lido balneare accessibile Sea’s sport e Valentina Lino, consulente presso la società Errequadro srl soggetto capofila del progetto Must.

http://www.tempostretto.it

Notizia