‘Nel segno della bellezza’, turismo accessibile nel borgo di Termoli per le persone sorde

Un nuovo progetto turistico è stato messo a punto dalla Turismol in stretta collaborazione con il Sae112 con tour per persone sorde nel borgo antico di Termoli

0
157 Numero visite

Tour accessibili a persone sorde nel borgo antico di Termoli: è questo il nobile progetto messo a punto dall’associazione di promozione turistica termolese Turismol dal titolo ‘Nel segno della bellezza’ presentato questa mattina, merci 10 aprile, all’Istituto Alberghiero di Termoli “Federico II di Svevia”.

Un nuovo progetto turistico che sarà reso materialmente possibile grazie alla sinergica collaborazione con il Sae112-Sistema Assistenziale Europeo 112 odv e patrocinato dal Comune di Termoli. “Al fine di superare ogni barriera o discriminazione nella fruizione del patrimonio artistico, storico e culturale della nostra città, la Turismol offre al pubblico dei visitatori sordi la possibilità di conoscere Termoli ed il suo borgo nella Lingua dei Segni Italiana (LiS) grazie al supporto di una interprete che sarà presente durante il percorso turistico”.

Ma non è tutto. A questo progetto seguirà anche un itinerario turistico dedicati agli ipovedenti e non vedenti. Ad intervenire alla presentazione c’erano la Dirigente dell’Ipseoa, Ettorina Tribò, il Sae 112, l’assessore al Turismo, Michele Barile, Paola Palombino, presidente Turismol e le docenti dell’Istituto Alberghiero di Termoli.

Redazione Quotidiano Molise

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹