Arriva in Romagna il treno Nightjet, nell’estate 2023 nuovi collegamenti notturni con Monaco e Vienna

Il dipartimento trasporti dei Giovani Democratici: "Il ritorno di un collegamento notturno su ferro tra Baviera, Austria e la Romagna rappresenta una grossa opportunità"

0
308 Numero visite

Durante le scorse ore è stato annunciato che, dal prossimo cambio orario ferroviario del 10 giugno, sarà attivo un collegamento su ferro Nightjet di Öbb, che offrirà una connessione stagionale da Monaco di Baviera, Salisburgo e Vienna con la costa Adriatica italiana sino ad Ancona nell’estate 2023, con fermate intermedie a Rimini, Riccione e Cattolica. Il treno vedrà la partenza dalla capitale della Baviera e dalla capitale austriaca per entrambe attorno all’orario di cena e l’arrivo in Romagna per la primissima mattinata, con rientro in prima serata dalla nostra costa e arrivo a Vienna e Monaco di Baviera entro le 10 del mattino.

Da tempo, il dipartimento trasporti dei Giovani Democratici della provincia di Rimini, oggi dipartimento transizione ecologica giusta, ha promosso e promuove un rafforzamento dei collegamenti ferroviari per la provincia, “con l’obbiettivo di accrescere la conversione ecologica tanto attesa, diminuendo così i mezzi privati sulle nostre strade e incrementando l’uso del mezzo collettivo sostenibile, come il treno – spiegano i referenti -. Infatti, oltre ad aver proposto un collegamento ferroviario ad alta velocità da e per Firenze e Roma utile per i fuorisede universitari e i turisti, la struttura tematica sui trasporti aveva consegnato già lo scorso anno alle istituzioni locali un documento per proporre il prolungamento dell’Eurocity Zurigo/ Bologna nei mesi estivi su Rimini e già nel novembre scorso aveva discusso e ipotizzato l’opportunità e la necessità di guardare al mercato austriaco, con l’idea di prolungare un collegamento Nightjet attivo sul Nord-Italia, pensando al collegamento attivo su Venezia per far tornare lungo i binari della nostra costa, quello che era l’ Adria Express, che da Vienna arrivava in Romagna passando  per Ferrara, Ravenna e Rimini”.

“Il debutto sui binari della nostra costa dei Nightjet, treni di punta notturni su cui Öbb sta investendo molto, è una notizia che accogliamo con soddisfazione e felicità, anche rispetto al percorso fatto di proposte e contenuti che portiamo avanti da tempo e che contemplava anche l’ attenzione e proposte verso il mercato austriaco e tedesco, al centro delle nostre proposte e attività – commentano Alessandro Romano, responsabile del dipartimento ecologica giusta dei Giovani Democratici della provincia di Rimini assieme a Lorenzo Celli, membro del dipartimento -. Il ritorno di un collegamento notturno su ferro tra Baviera, Austria e la Romagna rappresenta una grossa opportunità per tutta la nostra terra e per le giovani generazioni, che si battono per l’ambiente e che vedrà così l’opportunità per tanti turisti di godersi il mare senza l’ automobile. Oltre a ciò, questo treno è una grossa occasione per le giovani generazioni, in quanto questo collegamento rappresenta un’occasione per il turismo, che potrà vedere sempre più turisti nella nostra costa e creare magari così anche nuovi posti di lavoro, nel segno di una transizione ecologica verso un’economia sostenibile. Oltre a ciò, sarà un’ occasione bella per i più giovani e non solo della nostra terra di scoprire città europee, come Vienna e Monaco di Baviera, in modo green. Inoltre, riteniamo che questo treno rappresenti un ulteriore consolidamento dei collegamenti verso quei mercati turistici storici per la nostra costa, dopo il ritorno già da diversi anni del treno estivo diurno Monaco/Rimini”.

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹