“Archeoguide-PSA”: sull’Appia Antica turismo inclusivo per visitatori con disabilità visive e uditive

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio, è stato inaugurato il progetto Archeoguide-PSA sull'Appia Antica dedicato ai visitatori con disabilità visive e uditive

0
31 Numero visite
PUBBLICITA

In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio (24-25 settembre) con tema il “Patrimonio culturale sostenibile: un’eredità per il futuro” è stato inaugurato il progetto Archeoguide-PSA attivo presso il Mausoleo di Cecilia Metella, nel parco dell’Appia Antica dedicato ai visitatori con disabilità visive e uditive

PUBBLICITA

Il progetto, avviato con la collaborazione di CoopCulture, società cooperativa che si occupa della tutela, conservazione e valorizzazione del patrimonio artistico e culturale italiano, integra supporti fisici e tecnologie sensoriali aumentate per consentire ai visitatori della Via Appia Antica con disabilità visive e uditive di usufruire di una guida immersiva ai monumenti dell’area. Per accedere ai contenuti si potrà utilizzare un QR Code e l’app Itinerappia, realizzata da CoopCulture, che consente l’organizzazione di itinerari personalizzati verso gli oltre 130 monumenti del parco archeologico dell’Appia Antica.

Il progetto presenta due pannelli di travertino su cui sono impressi a rilievo i simboli, gli emblemi e le rappresentazioni del monumento con descrizioni in Braille; due video in lingua dei segni, realizzati dall’Istituto Statale per Sordi e musiche composte specificatamente per gli ascolti audio riadattati per un pubblico di non vedenti dal Centro Regionale di servizi alla persona disabile visiva S. Alessio – Margherita di Savoia.

 

Notizia