India. Madre getta il figlio di 6 anni disabile in un fiume, muore sbranato dai coccodrilli. Il marito: «Buttalo via»

0
208 Numero visite

Un agente di polizia ha detto ai media locali che si è trattato di un caso di “omicidio” e che sia il marito che la moglie sono stati arrestati

In India Savitri Kumar, una mamma di un bambino disabile di 6 anni, ha gettato dopo un’accesa discussione con il marito Ravi Kumar, il figlio in fiume pieno di coccodrilli che lo hanno sbranato. La causa della loro è discussione è stata a causa del padre che non riconoscendo il bambino perchè disabile, le aveva ordinato di liberarsene.

La vicenda

La coppia si trovava sabato 4 maggio nei pressi del fiume Kali, insieme al bimbo disabile di 6 anni. I due hanno iniziato a litigare perchè secondo quanto riportato dalla polizia, il marito avrebbe messo in dubbio la sua decisione di avere un bambino con disabilità. L’ordine del marito è stato quello di gettare il bimbo in fiume infestato da coccodrilli e la madre presa da un attimo di follia ha compiuto questo gesto. I vicini dopo aver visto la scena hanno immediatamente chiamato la polizia  che ha inviato dei sommozzatori per cercare il ragazzo in acqua, ma senza successo perchè era notte.

La polizia è tornato il mattino seguente nel luogo e sono riusciti a trovare il corpo. Il bambino ha riportato gravi ferite e gli mancava una mano, il che, secondo un agente di polizia, indicava che il ragazzo era stato sbranato a morte da uno o più coccodrilli. La polizia ha ordinato comunque un autopsia per determinare le cause della morte.

Redazione Il Mattino

 

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹