Insulti a un ragazzo di colore e a uno studente con disabilità, insegnanti nella bufera

I genitori preoccupati avrebbero denunciato anche aggressioni fisiche sui figli

0
237 Numero visite

KERZERS – Alta tensione in un istituto di Kerzers. Il consiglio studentesco ha infatti lanciato pesanti accuse contro alcuni insegnanti che avrebbero fatto commenti sessisti e razzisti.

Dopo le segnalazioni da parte dei ragazzi il consiglio studentesco ha così deciso di informare con una mail la direzione della scuola, il comune e anche i media.

Casi – Sarebbero tre gli episodi incriminati. Alcune ragazze sarebbero state apostrofate, per il loro abbigliamento, con insulti a sfondo sessuale. Un ragazzo di colore sarebbe invece stato definito “cioccolatino” e uno studente con bisogni educativi speciali sarebbe stato descritto come “stupido”.

Famiglie – Abusi denunciati, come detto, alla direzione. E gli stessi genitori si sarebbero detti molto preoccupati. Ma non vedendo reazioni lo sconforto è aumentato anche perché oltre agli insulti, sarebbero state commesse anche aggressioni fisiche da parte degli insegnanti. Uno studente avrebbe riportato un livido dopo essere stato pizzicato sul braccio.

Interventi – La direzione dell’istituto di Kerzers si è rivolta alla Direzione della formazione e degli affari culturali (DFAC). L’organo cantonale ha annunciato che esaminerà attentamente la situazione e ascolterà le persone interessate.

Fonte 20 Min

di Redazione Tio.ch

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹