Cavallo morto di caldo nella Reggia di Caserta: condannata a un anno la vetturina

0
131 Numero visite

L’animale non beveva acqua da diverse ore ed è morto dopo aver avuto un arresto cardiaco

Al cavallo erano stati negati acqua e riposo. L’animale, nell’agosto del 2020, non è riuscito a resistere al caldo ed è morto dopo aver avuto un arresto cardiaco. Dopo quattro anni dall’accaduto, che ha sconvolto i turisti della Reggia di Caserta, il Tribunale di Santa Maria Caputa Vetere ha condannato per uccisione di animali a un anno di reclusione l’ex vetturina che ha lavorato al servizio ippotrainato nel posto.

Il processo

Il giudice ha riconosciuto la responsabilità della donna, riporta il Corriere della Sera. L’ex vetturina è stata considerata colpevole per aver negato all’animale il riposo e le cure essenziali, che invece erano previste dal suo lavoro.

Il cavallo, che si chiamava Found Goal Pag, non è riuscito a sopportare il grande caldo di agosto, soprattutto perché non beveva acqua da diverse ore. Soltanto nei giorni successivi all’incidente, è stato scoperto che l’animale non era autorizzato a quel tipo di trasporto. Dopo la sua morte la direzione della Reggia sospese il servizio di carrozzelle.

«Siamo soddisfatti per la sentenza di condanna, ma non possiamo dimenticare il dolore e la sofferenza di Found Goal Pag – ha dichiarato Nadia Zurlo, responsabile LAV Area Equidi – la sua morte rappresenta una tragica testimonianza delle crudeltà inflitte agli animali non umani nel nome del profitto e dell’indifferenza. Continueremo a lottare affinché nessun altro animale debba subire un destino simile e per un mondo in cui ogni creatura possa vivere libera da sfruttamento e violenza».

Redazione LEGGO.it

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹