Beata Maria Pilar Izquierdo (1906 -1945), suora spagnola

0
264 Numero visite

A 23 anni entrò in coma e rimase cieca, sorda e paralizzata. Il 7 dicembre del 1939 il parroco durante la messa disse: “Così come il Signore, durante la sua vita pubblica, realizzò grandi miracoli restituendo la vista ai ciechi, l’udito ai sordi, e dicendo ai paralitici: “alzati e cammina”, così domani guarirà questa cieca, sorda e paralitica”.

E così fu: durante la messa dell’8 dicembre, festa dell’Immacolata, Maria Pilar si sentì improvvisamente guarita.

Si dedicò ai bambini e ai poveri fondando la congregazione delle suore dell’Opera Missionaria di Gesù e Maria, dedita alle opere di misericordia.

Venerabile dal 1993 è stata beatificata il 4 novembre 2001 da sua Santità Giovanni Paolo II.

Vincenzo Di Blasio

Newsletter