Cuba dà addio ai contanti, incentivati i pagamenti elettronici

0
380 Numero visite

Tra le ragioni ufficiali gli alti costi associati alle banconote

ACuba sono entrate in vigore le nuove regole che limitano l’uso di contanti.

Tra le novità, il divieto per le imprese di utilizzare gli sportelli automatici e la restrizione a 1.500 pesos cubani (57 euro) dei pagamenti in denaro nei rapporti contrattuali.

La Banca centrale del Paese, di proprietà statale, ha difeso la decisione del governo di “promuovere la bancarizzazione” sull’isola, anche se ha avvertito che il contante “non cesserà di esistere”, pur incentivando l’uso dei pagamenti elettronici.
Una delle ragioni della misura sarebbero “gli alti costi associati alla sua emissione (di banconote), trasporto, lavorazione e stoccaggio, nonché la crescente domanda di numero di bancomat per prelevare”, sostengono le autorità. Ma alla base ci sarebbe anche la crescente preoccupazione per l’inflazione galoppante e la proliferazione di imprese non registrate. (Ansa)

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹