Ghana. Samuel, il ragazzo che costruisce motorini elettrici per disabili

A 17 anni Samuel riutilizza i più svariati materiali e li trasforma in veicoli elettrici in grado di aiutare le persone disabili a spostarsi

0
500 Numero visite

Samuel Aboagye ha 17 anni e vive in Ghana. Costruisce con le proprie mani scooter elettrici utilizzando materiali di recupero. Raccoglie e riutilizza tutto quello che può: pezzi di legno, parti di biciclette e componenti elettriche ed elettroniche provenienti da piccoli elettrodomestici.

di Marco Berti Quattrini

Con ingegno e determinazione li assembla e il risultato sono piccoli scooter elettrici. Nulla di simile agli avveniristici design a cui le case ci hanno abituato. I veicoli di Samuel sembrano più dei giocattoli elettrificati, ma funzionano e hanno anche un pannello solare integrato per la ricarica. Ovviamente la batteria pò anche essere collegata alla rete elettrica.

L‘obliettivo di Samuel è quello di realizzare veicoli semplici e affidabili che possano aiutare i disabili negli spostamenti quotidiani. “Ho deciso di costruire veicoli elettrici – spiega Samuel Aboagye alla BBC – proprio per aiutare le persone disabili ogni volta che vanno da qualche parte”.

Per ora la “moto” di Samuel è un prototipo, ma funziona senza nessun problema ed è in grado di percorrere 20 miglia. Il giovane ingegnere è già al lavoro per realizzare un veicolo in grado di trasportare più di una persona e sogna di costruire automobili elettriche proprio per persone disabili. 

Fonte/foto: BBC

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹