Messaggio di Natale 2019 di P. Savino Castiglione

0
152 Numero visite

Saluti di pace nel Signore.

Per secoli, gli uomini avevano atteso il potente, colui che sarebbe venuto con la forza di Dio.. Ed è giunto a noi un bambino.

L’essere più fragile, più indifeso più bisognoso di tutto.

Per questo la sua venuta ci ha colto di sorpresa.

E’ arrivato senza fare strepito, senza destare l’attenzione dei grandi e senza ricevere l’omaggio dei potenti. Nella povertà e nella semplicità, in un alloggio di fortuna.

Attendevamo il Santo ed è venuto a noi un uomo disposto a condividere in tutto la nostra vita.

Senza sconti e senza privilegi…un Dio che nasce e cresce, che impara a parlare e a camminare, che apprende un lavoro, che suda…

Ma chi se l’aspettava?

Ancora oggi, per noi, il Natale è la commemorazione di questa nascita, del suo compleanno.

Di Gesù commemoriamo tutti i compleanni, come siamo soliti fare solo con i nostri cari, solo con le persone di famiglia, perché egli è molto di più di un personaggio storico, importante ma lontano.

Gesù è e deve essere, uno di famiglia, uno che sentiamo vicino. Uno di cui avvertiamo la presenza nei momenti di silenzio, di gioia, di smarrimento e di sofferenza.

Quando è nato, gli angeli hanno cantato:

“Pace in terra agli uomini che Dio ama”.

La pace, come concetto biblico implica benessere, prosperità, sviluppo, serenità, gioia, giustizia, appagamento.

La pace che Cristo ci porta, significa armonia tra di noi e con Dio.

Ecco allora l’augurio più sincero e fraterno …. che la pace di Cristo regni nei vostri cuori, nei cuori dei vostri cari e delle persone vicine al vostro cuore.:

“ Pace a voi e grazia da Dio Padre e dal Signore nostro Gesù Cristo”.      (2Ts 1,2)

BUON NATALE e FELICE ANNO NUOVO

Savino

 

 

Newsletter