Lingua dei Segni: ad Asti un nuovo corso per impararla

Organizzato dal Comune di Asti in collaborazione con l’Istituto dei Sordi di Torino

0
49 Numero visite

Ad Asti ripartono i corsi per imparare la Lingua dei Segni Italiana

La città di Asti, in collaborazione con l’Istituto dei Sordi di Torino, avvia, per il secondo anno, corsi di Lingua dei Segni Italiana e arricchisce la proposta formativa con il Corso Assistenti alla Comunicazione.

In un momento di tale incertezza, si vuole dare una risposta concreta che abbia come cardini cultura, formazione e lavoro. Tutto questo grazie alla LIS. 

La Lingua dei Segni, in questa fase di emergenza sanitaria, è entrata sempre più nelle nostre case, abbiamo visto aumentare di giorno in giorno la presenza di interpreti LIS nei telegiornali, nelle dichiarazioni di ministri, durante i bollettini della protezione civile, tutto per rendere accessibile anche alle persone sorde le informazioni che venivano trasmesse. Ha creato un interesse sempre maggiore, facendo nascere curiosità verso una lingua poco conosciuta ma presente e viva.

La collaborazione tra la città di Asti e l’Istituto dei Sordi di Torino è solida grazie all’intervento diretto dell’assessore Mariangela Cotto e del sindaco Maurizio Rasero.

Alla “Banca del Dono”, in piazza Roma 8, c’è lo sportello “disabilità sensoriale” per fornire strumenti e metodologie a beneficio delle persone sorde. Uno sportello rivolto a tutti, con focus su tutti gli operatori del sociale: educatori, assistenti sociali, psicologi, insegnanti ma anche cittadini incuriositi da un mondo capace di trasformare le parole in segni.  In questo periodo di emergenza sanitaria, è stato attivato un servizio di videochiamata per supportare le persone sorde fornendo tutte le informazioni necessarie gestito sempre da personale dell’Istituto dei Sordi.

La LIS è una lingua e come tale è fonte inesauribile di cultura, capace di rafforzare i processi di percezione e memoria visiva. Non una lingua basata sulla mimica, ma su segni codificati che permettono di avere una comunicazione efficace e fluente tra le persone sorde.

Imparare la LIS per migliorare il curriculum

Ma LIS è anche formazione. Dal 1996, l’Istituto organizza corsi LIS tenuti da insegnanti sordi madrelingua aperti a tutti coloro che sono interessati a conoscere la cultura sorda. Allo stesso tempo, è fonte di formazione per gli insegnanti, educatori e operatori socio-sanitari che intendono aumentare e specializzare competenze in ambito lavorativo arricchendo la propria proposta educativa.

LIS come lavoro. Ed è proprio questo il risvolto positivo che l’amministrazione comunale e l’Istituto vogliono offrire. Cultura, Formazione, Lavoro. Grazie agli attestati riconosciuti e rilasciati alla fine di ogni corso, si ha la possibilità non solo di perfezionare le proprie competenze arricchendo la propria professione, ma anche di far nascere quella specificità per un inserimento lavorativo nel terzo settore, sia in enti pubblici che privati.

Oltre ai corsi LIS, che verranno svolti a cadenza settimanale presso i locali del Comune del “Tappeto Volante” di via Aliberti, rispettando tutte le norme vigenti anti-Covid e in piena sicurezza fornendo i DPI richiesti, per l’anno 2020/2021 partirà il corso per assistenti alla comunicazione, una proposta più completa in quanto l’assistente alla comunicazione è una figura professionale prevista per il supporto delle persone sorde in tutte le scuole di ogni ordine e grado. 

Il corso prevede 120 ore di lezione teoriche e 80 di osservazione e attività pratiche della durata di un anno. Le materie che verranno affrontate sono: storia dell’educazione dei sordi e legislazione su disabilità e inclusione, elementi di logopedia per la sordità, didattica applicata alla sordità, progettazione e compilazione di progetti educativi individuali, sordità con deficit associati, impianto cocleare e l’educazione all’ascolto delle persone sorde. Il corso, per come è strutturato, può essere frequentato anche da lavoratori.

L’Istituto dei Sordi di Torino è soggetto accreditato a livello Nazionale presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per la formazione del personale della scuola con Decreto Ministeriale del 18/10/2017 e nuova direttiva di accreditamento 170/2016. 

Questo fa sì che tutti i corsi tenuti dall’Istituto dei Sordi di Torino siano accreditati al MIUR, sia Corsi LIS che Corso Assistente alla Comunicazione.

Per informazione sulla durata dei corsi, costi, calendari delle lezioni corsi LIS e Assistente alla Comunicazione è possibile scrivere una mail a housing@istitutosorditorino.org

 

Newsletter