Disabili: Previte (Cristiani per servire), “da anni lottano per ottenere diritti sanciti da Costituzione”. Parlamento e governo “risolvano” questi problemi

0
920 Numero visite

“In Italia i disabili fisici, gli handicappati psichici, i ciechi, i sordi, i sordomuti, gli invalidi civili e tutto il mondo della disabilità della sofferenza, del dolore, lottano da anni per ottenere legali diritti sanciti dalla Costituzione””, ma “soprattutto per far conoscere il loro status sociale quotidiano che rende la loro esistenza, la loro vita e quella dei loro familiari molto difficile”.

Lo afferma Franco Previte, presidente dell’associazione “Cristiani per servire”, chiedendosi in una nota perché Parlamento e Governo “non provvedono a risolvere” questi problemi. “Stiamo vivendo in un mondo molto tragico, direi tragicomico ed inverosimile – osserva Previte – dove barbaramente si uccide per un nonnulla”, un una società “egoisticamente ripiegata su se stessa”, che “tollera troppe cose e pone ‘scarsa’ attenzione ai più deboli ed ai più sofferenti”. Di qui l’auspicio di doverosa attenzione verso la sorte di anziani, malati terminali, disabili, sofferenti di patologie croniche

Home