Ecco la Finanziaria della Regione: meno soldi ai disabili, salvo il turismo

Sforbiciata di fondi per l’assistenza agli alunni con handicap. Cancellate le risorse per gli orfani delle vittime della mafia. Più sgravi per le aziende che denunciano

0
175 Numero visite
Palazzo dei Normanni, sede dell'Assemblea Regionale Siciliana
PUBBLICITA

Tagli sensibili al mondo delle associazioni antimafia e antiracket, pagano pure i disabili mentre resistono le spese per la propaganda turistica.

Le tabelle finali della Finanziaria che domani andrà in Gazzetta Ufficiale svelano un altro aspetto delle trattative notturne che il 13 maggio hanno permesso di sbloccare le votazioni.

PUBBLICITA

Per trovare i fondi destinati a finanziare i 242 emendamenti aggiuntivi maggioranza e opposizione hanno tagliato su voci storiche del bilancio. I contributi alle associazioni antiracket per aiutare gli imprenditori andati in crisi per richieste estorsive scendono dai 320.586 euro del 2021 ai 19.910 euro di quest’anno. I contributi per gli orfani delle vittime della mafia sono stati del tutto cancellati mentre valevano 76.645 euro l’anno scorso. Cancellati anche i fondi per assumere i parenti di vittime della mafia (nel 2021 c’erano 188 mila euro).

Spariscono pure i fondi per gli indennizzi alle vittime della criminalità che l’anno scorso valevano circa 70 mila euro. Sul Giornale di Sicilia oggi in edicola un servizio di Giacinto Pipitone

 

Notizia