Netflix licenzia: a casa 150 persone

«Come abbiamo spiegato, il rallentamento nella crescita del fatturato comporta che dobbiamo rallentare anche la crescita dei costi»: così Netflix, in un comunicato ufficiale, ha annunciato un nuovo giro di licenzialmenti

0
173 Numero visite
PUBBLICITA

A perdere il lavoro sono 150 persone«per lo più negli Stati Uniti» e, secondo quanto riporta Deadline, anche tra i “creativi”: dovranno lasciare l’azienda anche i registi di alcune serie originali, come Sebastian Gibbs e Negin Salmasi.

PUBBLICITA

Redazione ZeusNews

Per quanto sgraditi, i licenziamenti non sorprendono: il calo degli iscritti registrato nel primo trimestre del 2022, il primo in oltre dieci anni, era stato un chiaro indicatore di quanto poi è effettivamente successo.
 
 
Notizia