Inps, arriva la precompilata per la pensione di vecchiaia

Servizio parte con 5mila utenti, contattati dall'Istituto

0
321 Numero visite

Chi si avvicina alla pensione di vecchiaia (67 anni) avrà presto un aiuto nella presentazione della domanda che sarà precompilata dall’Inps: il servizio messo a punto nell’ambito degli interventi per la digitalizzazione del Pnrr, partirà con un campione di 5mila assicurati alla gestione privata e pubblica di almeno 66 anni e 9 mesi che abbiano maturato i requisiti contributivi necessari e che saranno contattati dall’Istituto.

Saranno contattati anche coloro che hanno 65 anni ai quali sarà inviato un estratto conto e le indicazioni per segnalare eventuali errori.

Verrà inviata – si spiega in un messaggio pubblicato nei giorni scorsi – una comunicazione che invita l’assicurato ad accedere alla propria area personale per il completamento della domanda di pensione precompilata, resa già disponibile dall’Istituto.

In particolare, si legge, “la comunicazione verrà inviata, in questa prima fase, ai soggetti di età pari o superiore a 66 anni e 9 mesi e previa verifica che, in base a quanto presente negli archivi dell’Istituto, il soggetto sia prossimo alla maturazione del requisito di anzianità contributiva utile per l’accesso alla pensione di vecchiaia”. Per semplificare l’accesso alla futura pensione a coloro che compiono 65 anni nel mese di trasmissione, sarà inviata una comunicazione personalizzata contenente l’estratto conto e tutte le indicazioni per segnalare eventuali errori o incongruenze

 

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹