Un percorso verso San Francesco: anche le persone disabili potranno raggiungere la Verna

L'obiettivo è quello di accogliere il maggior numero di fedeli anche in vista degli importanti appuntamenti dei prossimi anni, tra i quali, nel 2026, l'anniversario della morte del Santo

0
53 Numero visite
PUBBLICITA

Non sarà blasfemo dire che anche San Francesco avrebbe apprezzato. Lui che in vita correva dai lebbrosi per portar loro il suo conforto e che ha fatto del riconoscimento di tutti nella loro intima dignità di esseri viventi il proprio messaggio più vero. Il Santo di Assisi, patrono d’Italia ed ispiratore di tanta dottrina Cristiana ha vissuto in eremi disagiati ed isolati , per raggiungere i quali spesso bisogna affrontare cammini impervi. Per questo il comune di Comune di Chiusi della Verna (Arezzo) ha presentato alla Regione Toscana un progetto per la realizzazione di un camminamento riservato ai disabili al santuario della Verna.

PUBBLICITA

Oltre 500 mila euro il finanziamento ricevuto e che sarà destinato ad un camminamento appositamente pensato per le migliaia di disabili che ogni anno raggiungono il santuario Francescano. Un percorso sicuro e regolare che consentirà alle persone con disabilità un facile accesso al santuario, evitando la strada disconnessa e irregolare a causa della pavimentazione in pietra, che rappresenta una difficoltà spesso insormontabile per chi la percorre in carrozzina. L’obiettivo è quello di accogliere il maggior numero di fedeli anche in vista degli importanti appuntamenti dei prossimi anni, ovvero il centenario del presepe di Greccio nel 2023, gli 800 anni dalle stimmate di San Francesco nel 2024, il centenario del Cantico delle Creature e infine nel 2026 la morte del Santo.

“È con grande gioia, che a nome di tutti i frati della Verna e della provincia toscana di San Francesco Stimmatizzato, che oggi mi unisco al sindaco di Chiusi della Verna, nel annunciare questo importante traguardo che entra nella storia del nostro santuario – ha dichiarato padre guardiano Francesco Brasa – l’idea di rendere questo luogo santo sempre più accessibile, in particolare alle persone con difficoltà, è nel cuore dei frati da molti anni, e in quest’ultimo triennio è entrato tra le priorità assolute, in vista soprattutto dei prossimi centenari”.

Il sindaco di Chiusi della Verna Giampaolo Tellini si è detto “molto orgoglioso del risultato ottenuto dal nostro progetto la Regione, che ringrazio, ha colto lo spirito e l’obiettivo dell’idea che abbiamo proposto dando il via libera al contributo di 500 mila euro. Fin dai primi giorni del nuovo anno ci metteremo al lavoro per appaltare i lavori e allo stesso tempo definiremo il progetto che prevedere il rifacimento della pavimentazione del passaggio già esistente che dal parcheggio arriva al cancello del santuario, grazie ad un finanziamento della Provincia di oltre 140 mila euro”.

 

PUBBLICITA
Notizia