Papa Francesco: udienza, saluta nella lingua dei segni, tre bimbi in “papamobile”

0
1.268 Numero visite

Il Papa ha iniziato oggi il giro di piazza san Pietro, dove è arrivato puntuale alle 9.30, con un gesto del  tutto particolare: il saluto nella lingua dei segni (Lis), che si compie agitando e ruotando il palmo della mano con le braccia in alto.

Papa Francesco durante l'udienza generale in piazza San Pietro, Città del Vaticano, 13 maggio 2015.  Pope Francis during the general audience in St Peter square, in Vatican City, 13 May 2015. ANSA/ANGELO CARCONI
Papa Francesco durante l’udienza generale in piazza San Pietro, Città del Vaticano, 13 maggio 2015.
Pope Francis during the general audience in St Peter square, in Vatican City, 13 May 2015.
ANSA/ANGELO CARCONI

Tra i 20mila fedeli presenti oggi all’appuntamento del mercoledì c’era, infatti, anche un gruppo di una sessantina di persone dell’Ente nazionale sordi, proveniente da Firenze. Appena la jeep bianca scoperta ha fatto capolino dal lato del Braccio di Carlo Magno, si sono subito scorti tre piccoli ospiti: tre ragazzi divertiti e sorridenti, uno dei quali con un caschetto di capelli biondi, che si sono goduti tutto il percorso nei vari settori della piazza delimitata dal colonnato del Bernini.

Poi l’abituale teoria di bambini baciati e abbracciati da Francesco. La folla, oggi, è particolarmente calorosa, munita di bandiere variopinte e cappellini colorati per il sole. Ad assistere all’udienza di oggi, anche 200 persone dell’Unione italiana ciechi e ipovedenti, provenienti da Latina

http://agensir.it/

Newsletter