Femminicidi: Cristiani per servire, “migliorare i Centri di salute mentale”

0
918 Numero visite

“I Centri di salute mentale sono necessari, ma devono essere riveduti con criteri non solo obbedienti allo spending review, ma in un contesto che tenga concretezza, orientati alla sicurezza dei cittadini ed al bene dei sofferenti”.

E’ quanto chiede, a proposito degli uomini che commettono “femminicidi”, l’associazione “Cristiani per servire” che si occupa di disagio mentale. “Quella nebbia della depressione – afferma -, che ha colpito in maniera notevole l’anima di quanti sono protagonisti, che dettati da una sottile perversione, sono una malattia di natura psichica che va curata con prontezza, ma in maniera molto attenta e continua”.

da SIR ( Agenzia dei Veswcovi della CEI ( Conferenza Episcopale Italiana )

Newsletter