Al via un corso per apprendere la lingua dei segni

Il corso è aperto a tutti coloro che desiderano acquisire le basi della lingua dei segni italiana e gli strumenti necessari per comunicare con le persone sorde

0
20 Numero visite
PUBBLICITA

Sono aperte le iscrizioni al Corso LIS – Lingua dei segni di primo livello, promosso dalla sezione bellunese dell’Ente Nazionale Sordi e dalla cooperativa Blhyster.
Il corso è aperto a tutti coloro che desiderano acquisire le basi della lingua dei segni e gli strumenti necessari per comunicare con le persone sorde. Non sono richiesti particolari requisiti per l’accesso.

PUBBLICITA

«Il corso arriva dopo un importante progetto di sensibilizzazione alla LIS rivolto ai docenti delle scuole bellunesi, nato dalla sinergia tra l’Istituto comprensivo di Ponte nelle Alpi e il Polo inclusione scolastica provinciale», spiega Francesco Santin, presidente di Blhyster. «La LIS, infatti, non è solo uno strumento fondamentale per comunicare con le persone sorde, ma può essere valorizzata anche nella comunicazione con persone che hanno altre disabilità».

Il percorso è particolarmente indicato per educatori, docenti, operatori del settore sociale e sanitario. Il programma didattico del corso si sviluppa in 155 ore di lezione e comprende LIS pratica (135 ore); grammatica LIS (10 ore) e discipline complementari (10 ore).

Le lezioni si svolgeranno da ottobre a maggio ogni lunedì e giovedì dalle 17.30 alle 20.30 presso l’oratorio della parrocchia, in Piazza Maggiore, a Santa Giustina.

Al termine del corso, previo superamento dell’esame finale, verrà rilasciato dalla Sezione Provinciale ENS di Belluno un attestato comprovante il livello di competenza linguistica raggiunto.

Le iscrizioni si chiuderanno il 21 settembre e il corso verrà attivato al raggiungimento di 18 iscritti. I posti disponibili sono 24.

Per maggiori informazioni: 351 7387065, info@blhyster.it

 

Notizia