Pubblicità

PESCARA – Carrefour è una delle ditte della provincia di Pescara che hanno aderito al Progetto e che accoglieranno al loro interno persone con disabilità per lo svolgimento di tirocini di “inclusione sociale” co-progetto redatto tra l’associazione di Volontariato Diversuguali ETS e il Comune di Pescara. I primi tirocini inizieranno oggi pomeriggio.

Pubblicità

“Il Tirocinio è un percorso di orientamento, formazione e inserimento/reinserimento ed è riservato a persone con disabilità – ha dichiarato l’assessore alle Politiche per la Disabilità Nicoletta Di Nisio – e abbiamo dapprima pubblicato un bando e poi intessuto relazioni con ditte e imprese e aziende che si erano mostrate interessate e disponibili. Contemporaneamente gli uffici hanno lavorato per la individuazione dei destinatari secondo i criteri che regolavano la graduatoria prevista. Il Tirocinio è previsto per almeno sei mesi, per 15 ore settimanali, con possibilità di proroga.

L’iniziativa è finalizzata sia all’inclusione che all’autonomia, ma anche alla riabilitazione e al superamento di situazioni di svantaggio che condizionano l’autonomia dei ragazzi diversamente abili. Vogliamo far loro acquisire o sviluppare abilità relazionali, sociali e operative attraverso il Tirocinio lavorativo. Ricordo come anche nella Ecospiaggia appena inaugurata abbiamo, come custodi, ragazzi diversamente abili che sono impegnati in prima persona nella gestione del chiosco, dei servizi e, in parte, nella manutenzione. Come si può vedere gli sforzi di progettare e attuare Progetti di inclusione ci sono e sono avviati.

Dopo Carrefour saranno altre sette le imprese che ospiteranno i destinatari.

 

Notizia