Gli operatori hanno tenuto un sit in davanti al Comune. Chiedono la pubblicazione di un nuovo bando e chiarezza sui fondi versati dalle famiglie

Gli operatori di alcune cooperative che si occupano del trasporto di disabili, hanno tenuto un sit-in presso il municipio di Cosenza. Chiedono la pubblicazione del bando per l’appalto dei servizi di assistenza domiciliare per anziani e per il trasporto dei disabili e dializzati, servizi scaduti e non rinnovati, e anche chiarezza sui contributi versati dalle famiglie, i cui costi sono notevolmente aumentati, cosa che potrebbe anche pregiudicare l’erogazione e la fruizione dei servizi.

 

Newsletter