Senz’altro Uno sguardo sull’Autismo

0
246 Numero visite

Le città di Carpi, Correggio, Riccione, Pavullo e Bologna ospiteranno E VENTI…DI VITA, la 20a edizione del Festival Internazionale delle Abilità Differenti, organizzato dalla Cooperativa Sociale Nazareno di Carpi (MO).

Comunicato stampa SENZ’ALTRO
pieghevole bassa

La proposta per il 2018 comprenderà spettacoli di danza, musica e teatro, laboratori, proiezioni di film, presentazioni di libri, incontri e testimonianze. Si tratta della ventesima edizione della manifestazione dedicata all’eccellenza nella differenza, laddove è possibile incontrare artisti che non si sono arresi o nascosti di fronte al proprio limite, bensì lo hanno conosciuto, accolto e superato, investendo sui propri talenti e perseguendo i propri desideri. La manifestazione dal titolo

E VENTI…DI VITA offre un nutrito palinsesto che prevede spazi dedicati alle arti performative con spettacoli e concorsi di teatro, musica e danza e momenti di approfondimento sul tema della disabilità attraverso la presentazione di libri e film

SENZ’ALTRO Uno sguardo sull’Autismo

Venerdì 11 Maggio, presso il Bistrò 53 di Villa Chierici, alle ore 20.30 si avrà la possibilità di assistere ad alcune testimonianze sul tema dell’autismo.

 

Nei Disturbi dello Spettro dell’Autismo è evidente un’assenza: l’assenza dell’Altro. A cosa sia dovuto tutto ciò rimane nascosto nelle pieghe del mistero di questa forma di disturbo ancora per tanti versi ignota.

Ecco alcuni frammenti di esperienza narrati da persone con Autismo:

“I rapporti con i miei coetanei non erano nulli solo a scuola, lo erano al mare dove io e mio fratello (Daniel, anche lui autistico) eravamo sempre esclusi dai giochi collettivi (…) Gli altri sembravano non capire quale difficoltà enorme di vita fosse la nostra, così presi dai loro egoismi, dalla loro superficialità, dalla loro visione limitata dell’aiuto verso il prossimo.” (Manuel Sirianni – “Il bambino irraggiungibile – storia di un ragazzo autistico non verbale ma pensante”)

“Tu non puoi capire, io sono diverso. Tutto mi sta stretto, tu pure” (Giovanni Bonioni – Tappi)

Come si fa senza l’Altro? Se non c’è bisogna inventarselo….

Direzione e organizzazione: Carlotta Sabbatini e Chiara Pescatore
Comunicazione: Maria Elena Smiraglio
Segreteria organizzativa e info: Federica Mandile

+39 059 66 47 74
+39 348 16 13 252

festival@nazareno-coopsociale.it

 

Newsletter