Valle dei Templi sempre più accessibile

0
17 Numero visite

AGRIGENTO – La provincia si è posizionata ultima, al 107° posto nazionale, nella classifica sulla “Qualità della vita 2019” redatta da ItaliaOggi. Ma nonostante ciò il territorio rimane in cima alle preferenze dei turisti, anche grazie a bellezze storiche come quelle della Valle dei Templi.

Da gennaio ad agosto si è registrato infatti un incremento di 10 mila visitatori rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Trend che ha compensato il calo delle presenze turistiche registrato tra marzo e maggio.

“è stata una buona stagione – commenta il direttore del Parco archeologico Valle dei Templi, Roberto Sciarratta – con buoni numeri che si sono registrati in particolare a settembre. Nella prima domenica del mese di ottobre abbiamo raggiunto i 10 mila visitatori. Numeri significativi, anche se siamo partiti un po’ in sordina. Adesso stiamo continuando a lavorare per poter eguagliare, se non superare, i numeri del recente passato”.

Tra le tante attività in programma il Parco sta continuando con la campagna di scavi, che di recente ha permesso di portare alla luce, a monte del Tempio della Concordia, tombe e una grande fornace per calce al cui interno sono stati rinvenuti numerosi reperti che saranno oggetto di verifiche successive.

Inoltre, si sta lavorando alla realizzazione di percorsi accessibili ai diversamente abili. Agli ingressi di Porta V e Giunone, oltre alle navette, saranno messe a disposizione delle carrozzine elettriche per agevolare il percorso di visita per le persone con problemi di mobilità.

“Presenteremo il nuovo progetto – ha confermato Sciarratta – il 3 dicembre, giornata mondiale della disabilità. Il Parco sarà uno dei primi siti con un’ampia accessibilità per i diversamente abili. Un progetto che si allarga creando specifici ausili sia per i non vedenti, con mappe e ricostruzioni dei templi a rilievo, che per i non udenti”.

https://qds.it/

 

Newsletter