⭕ Interpreti LiS per la sordità, il Comune collabora con Blhyster

Si punta all’integrazione e alla partecipazione per le persone affette da sordità

0
15 Numero visite
Pubblicità

Il Comune di Feltre e la Società Cooperativa Sociale Onlus Blhyster collaboreranno per il servizio di interpretariato LiS a favore delle persone non udenti.

«L’Amministrazione comunale, nell’ambito delle politiche dell’inclusione e delle pari opportunità, ha raccolto con favore ed entusiasmo la proposta giunta dalla cooperativa», si legge nella nota diffusa dal Comune, «che sarà destinata, in particolar modo, a promuovere la piena integrazione e la partecipazione delle persone con sordità – attraverso appunto un servizio di interpretariato LiS dedicato – in occasione di eventi di pubblico interesse di varia natura (istituzionale, culturale, sociale e altro)».

Pubblicità

La convenzione prevede, in questa prima fase, un periodo in forma sperimentale e gratuita da qui alla fine del 2021, a seguito del quale sarà poi fatta una valutazione per strutturare il servizio in maniera stabile.

«Con questa convenzione apriamo un’altra porta, decisamente importante, nel percorso di inclusione intrapreso da tempo sia dalla Commissione P.O. che dall’amministrazione», sottolineano gli amministratori comunali, «l’esordio della Lingua dei Segni italiana in alcune manifestazioni di rilievo non è solo un servizio di pubblica utilità, ma anche un segnale forte e doveroso di abbattimento di un’altra barriera sociale, in questa caso quella che penalizza le persone non udenti».

Per il Comune di Feltre l’iniziativa di Blhyster è «un servizio innovativo a cui ci auguriamo ne possano seguire in futuro anche altri di tipo analogo. L’Amministrazione sta già valutando alcune iniziative in cui poter rendere attivo il servizio; una volta individuate ne verrà data pronta comunicazione».

 

Notizia