MICHELLE CARPENTE CONDUCE “MATRIMONIO A SORPRESA IN ITALIA” SABATO 8 MAGGIO ALLE 16:20 SU REAL TIME

La conduttrice e Destination Wedding Planner Michelle Carpente  arriva su Real Time (canale 31) sabato 8 maggio alle 16:20 con Matrimonio a sorpresa in Italia, il format scritto a quattro mani insieme all’autore Gianluca Potenziani e prodotto da Zoom Production in collaborazione con MR Moody.

Già presentato all’interno della Veneto Film Commission, durante la 71a Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, il programma vedrà la Carpente organizzare le nozze di una coppia (lei bielorussa, lui emiliano) completamente a sorpresa. I futuri sposi conoscono solo la data delle loro nozze ma niente di più.

Verranno fatte due proposte diverse di matrimonio e i tutor (amici della coppia) selezioneranno quella a loro avviso “più consona”, ignari di ogni scelta tra i fiori, gli abiti, la location, le musiche, il catering e le fedi.

Matrimonio a sorpresa in Italia rappresenta per me la chiusura di un cerchio e, contemporaneamente, un nuovo inizio.  L’unione dei miei due percorsi professionali, da sempre portati avanti parallelamente, quello di attrice/presentatrice e dell’organizzazione di matrimoni, adesso si trovano sullo stesso binario. In questo caso posso dire che le mie rette parallele si sono incrociate facendo nascere ‘Matrimonio a sorpresa in Italia’.

Inizialmente la coppia che cercavamo doveva risiedere all’estero ma, per questioni legate all’emergenza sanitaria, abbiamo cambiato in corsa ed optato per una coppia meravigliosa già residente in Italia. Poter raccontare delle differenze culturali tra i diversi matrimoni e la complessità dell’organizzazione di un matrimonio, senza saper nulla sui gusti degli sposi se non grazie all’aiuto dei due tutor amici della coppia, è stato da subito l’obiettivo del programma, scritto a quattro mani con il co-autore Gianluca Potenziani, mio compagno di avventura. 

La sfida più grande è stata quella di coordinare tutti i fornitori il giorno del matrimonio, che tutti sanno essere scanditi da una timeline ben precisa, incastrandoli perfettamente con quelli di una produzione televisiva. E, ovviamente, la soddisfazione più grande è arrivata a fine giornata, quando tornata in hotel ho realizzato che tutto, durante il giorno del matrimonio, fosse andato davvero alla grande!

Mi auguro che, nel suo piccolo, questo programma possa far capire che il settore del Destination Wedding comprende migliaia di lavoratori che da oltre un anno sono completamente fermi, senza alcuna certezza sull’immediato futuro, magari riaccendendo così la speranza di poter ricominciare al più presto. 

(Michelle Carpente)

 

Newsletter