Un premio di 3000 euro a chi farà più operazioni con la carta di credito

0
12 Numero visite

Il governo punta a incentivare l’uso della moneta elettronica e a scoraggiare il contante. Si inizia dal primo dicembre con un rimborso del 10 per cento e fino a un massimo di 300 euro

ROMA – Premi a chi usa la carta di credito invece del contante. In serata la Presidenza del Consiglio fa trapelare nuovi dettagli sul meccanismo di cashback che Giuseppe Conte ha descritto in un’intervista al quotidiano La Stampa.

Dal primo dicembre è previsto un cashback, cioè un rimborso del 10% su quanto si spende con la carta: il rimborso, in concreto, sarà di un massimo di 300 euro e andrà a chi spenderà fino a 3000 euro.

Non è la sola novità. Il bonus befana si chiamerà adesso super cashback e sarà di 3000 euro l’anno. Come il cashback ordinario, sarà rimborsato ogni sei mesi. I 100 mila cittadini che useranno maggiormente la carta – quelli cioè che faranno più transazioni a prescindere dalla cifra spesa – avranno un rimborso di 3000 euro l’anno.

Inoltre, ci saranno fino a 50 milioni di euro in palio con la lotteria degli scontrini, solo per chi usa la moneta elettronica. I premi singoli potranno arrivare anche a 5 milioni di euro.

 

Newsletter