Movimento Sociale Sardo: “Come previsto, i clandestini riportano il Covid in Sardegna

Dov'è lo Stato? Perchè la politica sarda tace?"

0
14 Numero visite

Come avevamo ampiamente previsto, l’arrivo in Sardegna di immigrati clandestini provenienti dalle coste del nord Africa, rischia di essere una bomba ad orologeria per la sanità sarda e per la salute dei cittadini sardi.

Comunicato stampa N.15 – anno 2020 – 28 giugno 2020

Negli ultimi giorni il tasso di contagio del covid-19 tra la popolazione algerina è salito vertiginosamente, e gli sbarchi stanno aumentando. Lo sbarco di quindici algerini oggi a Porto Pino, tra centinaia di bagnanti, è indicativo del rischio che stiamo correndo. Il Governo si è dimenticato della Sardegna, la politica sarda è inerte, gli uomini chiave della politica sarda tacciono, ma i casi di contagio di Covid-19 da parte di immigrati clandestini in Sardegna si sono già verificati.

È difficile capire che cosa si stia aspettando per porre fine agli sbarchi incontrollati in Sardegna. Forse che si sviluppi un focolaio locale e si debba ripartire dalla quarantena?

Daniele Caruso – Segretario Regionale – Movimento Sociale Sardo- Destra Regionale

 

Newsletter