Il Tesoro del Duomo da scoprire attraverso la lingua dei segni

0
221 Numero visite

VERCELLI – Il Museo del Tesoro del Duomo diventa sempre più accessibile. Sono infatti online i video in lingua LiS del percorso, a beneficio di coloro che hanno difficoltà uditive. La lingua dei segni permette oggi al Museo di ampliare i propri servizi al pubblico grazie alla collaborazione con l’Ente Nazionale Sordi – Comitato Regionale Piemonte che ne ha curato la realizzazione insieme alla Fondazione Museo del Tesoro del Duomo e Archivio Capitolare di Vercelli.

I video, disponibili sul canale Youtube della Fondazione e sul sito istituzionale, sono stati realizzati nell’ambito del progetto Connessioni.

Già online invece sulla piattaforma Spotify e le principali distribuzioni, il podcast Il Tesoro di Vercelli. Cinque puntate in uscita ogni giovedì dal 30 maggio al 27 giugno, per immergersi nella storia di Vercelli attraverso la libera narrazione di fatti storicamente documentati. I contenuti sono stati realizzati grazie al riparto del fondo per il funzionamento dei piccoli Musei del Ministero della Cultura che ha inoltre contribuito a migliorare l’accessibilità fisica del percorso museale.

Non da ultimo, spazio agli eventi in presenza: il Museo del Tesoro ospita la mostra Edgardo Rossaro, Umberto Ravello ed Enzo Gazzone. La collezione Angelo Gilardino.
L’esposizione temporanea è stata allestita in collaborazione con l’Associazione Culturale Musicale Angelo Gilardino e l’amministrazione comunale di Vercelli ed è visitabile durante gli orari di apertura del Museo. Presto saranno inoltre diffuse le coordinate di eventi dedicati alla mostra che sarà prorogata fino a fine luglio, considerato il grande riscontro di pubblico.

Redazione Comune di Vercelli

Riferimento comunicazione Museo

Sara Minelli – Conservatore (3464112864 – sara.minelli@tesorodelduomovc.it)

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹