Anziani sordomuti rischiano lo sfratto: un’incredibile gara di solidarietà

0
967 Numero visite

Maria ha 81 anni, Antonio ne ha 76: lei è sordomuta dalla nascita, lui dall’età di 5 anni a causa di una grave forma di meningite. Hanno tre figli, vivono in Spagna e fino al 2005 hanno vissuto una vita tranquilla, poi nel 2005, il figlio più piccolo li ha convinti a firmare in qualità di garanti per un mutuo. Il ragazzo voleva acquistare un’abitazione, solo che – come spiega il figlio maggiore Benjamin – “mamma e papà pensavano di aprire un conto corrente in una nuova filiale. Almeno questo gli era stato raccontato”.

GM

Come se non bastasse, nel giro di qualche mese il figlio minore smette di pagare le rate e i suoi genitori si ritrovano così sulle spalle un finanziamento di 102 mila euro impossibile da saldare.

immagine-5-103
Maria e Antonio (ritaglio video)

A quel punto, la filiale di Bankia invia alla coppia un avviso di pignoramento. Maria e Antonio rischiano lo sfratto, ma il figlio maggiore non si arrende e avvia una petizione su Change.org, raccogliendo oltre 200mila firme, per provare a bloccare il pignoramento. La storia della coppia di anziani è sbarcata su Youtube e ha fatto il giro dei media spagnoli, tant’è che dalla petizione online si è addirittura passati ai presidi e alle proteste di piazza, fino al lieto fine: Maria e Antonio hanno vinto la loro battaglia e potranno stare nella casa dove vivono, pagando la cifra minima del canone sociale mensile previsto per legge.

Home

Notizie via email