Il Governo Draghi ha raggiunto un’intesa in merito ad un provvedimento atto a semplificare gli spostamenti in automobile delle persone affette da disabilità motorie al di fuori del proprio Comune di residenza. Con questo decreto, verrà data origine ad una inedita piattaforma informatica nazionale in grado di contenente i dati di tutte le targhe delle vetture associate ai pass per disabili, attraverso la quale sarà possibile eliminare le attuali scomode e lunghe procedure burocratiche per l’ottenimento dei permessi di circolazione.

di Gabriele Turco

Il commento di Erika Stefani, Ministro per la Disabilità:

“Sono molto felice che la Conferenza unificata abbia raggiunto oggi l’intesa sul Registro CUDE: un progetto ampiamente atteso che oggi si avvia a compimento.
Grazie a una nuova piattaforma informatica le persone con disabilità potranno circolare in tutte le città italiane, e relative ZTL, con il proprio contrassegno. Semplificare, digitalizzare e ridurre prassi inutili: anche così si migliora la qualità della vita, si tutelano i diritti e si realizza una effettiva inclusione”.
(Foto di ClubAlfa.it)
Notizie via email