Roma
Disabilità grave prive del sostegno familiare

Passi in avanti sul “Dopo di noi”

Pubblicato: giovedì 3.8.2017 alle 10:59
Segui Sordionline su
176 Numero visite | Nessun commento
Categoria: Politica

In Italia, è stato registrato alla Corte dei Conti il decreto di attuazione della legge sul cosiddetto “Dopo di noi”.

di Roberta Lunghini – 02.08.2017

Ovvero, la nuova normativa che disciplina la cura e la protezione dei portatori di handicap che rimangono soli a seguito della morte dei genitori. Il documento emanato dal Ministero del welfare di concerto con quelli della salute e dell’economia, ripartisce tra le Regioni del Bel Paese e per l’anno 2017, le risorse del fondo per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare.

In tutto parliamo di €38.300.000, di cui la quota più alta va alla Lombardia (€6.396.100; il 16,7%) e la più bassa alla Valle d’Aosta (€76.600; lo 0,2%).

Allegati

Articoli sullo stesso argomento

Strumenti
Stampa questa pagina Stampa questa pagina
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico
Scrivi il tuo articolo
Iscriviti alla Newsletter


Titolo della pagina:

Passi in avanti sul “Dopo di noi”


Questo indirizzo (URL) del sito di una pagina:
http://www.sordionline.com/index.php/2017/08/passi-avanti-sul/

Cosa ne pensi? Aggiungi un commento

Per scrivere: Accedi oppure registrati per pubblicare un commento.

Roma
di Licia Gargiulo

Natale a Cinecittà World

Ultimi commenti
Chi: ABUSI SUI BAMBINI SORDI:la confessione del prete dell'Istituto Provolo - Varese Press giornale online

Pedofilia al Provolo in Argentina, ispettore del Papa interrogato dal pm

Data: 29-11-2017

Chi: ABUSI SUI BAMBINI SORDI:la confessione del prete dell'Istituto Provolo - Varese Press giornale online

Istituto Provolo, abusi sui bimbi sordomuti: in esclusiva i documenti secretati dal Vaticano

Data: 29-11-2017

Chi: QUANTA CONFUSIONE | Il Blogger dei Sordi

Perché quel Testo Unico non va bene

Data: 23-11-2017

Utenti registrati
Iscriviti

Gestore di Sordionline

-

Sordionline propone di offrire ciò che occorre per svolgere in modo più efficace ed efficiente le attività quotidiane sfruttando al meglio la comunicazione e le potenzialità offerte da Internet per persone sorde