Pubblicato: mercoledì 5.7.2017 alle 11:40
123 Numero visite | Sei in Politica
Articoli correlati

Lettera ai consiglieri comunali nisseni e gelesi...

di Amato Antonio
Per riconoscimento la LIS

Lettera di un elettore disabile...

San Cataldo (CL)
Il fatto nisseno

Torino
Giunta regionale

Ambiti territoriali e assistenza ai sordi

I temi trattati in giunta regionale su proposta dell’assessore Ferrari

Condividi questo articolo
Segui Sordionline su

Pubblicato: mercoledì 5. 7. 2017 alle 11:40
Categoria: Politica
123 Numero visite
Commenta: Nessun commento
Postato: webdesigner
Tags correlati: , , , ,

Questa mattina, lunedì 03 luglio, durante la riunione di Giunta Regionale è stata definita ed approvata, su iniziativa dell’assessore alle politiche sociali, della famiglia e della casa, Augusto Ferrari, una proposta di schema di collaborazione territoriale per la presa in carico integrata dei destinatari di misure di inclusione attiva.

di C.S. – 3 luglio 2017

L’obiettivo: consentire a tutti i 30 ambiti territoriali la sperimentazione di un approccio che risponda al tempo stesso alle caretteristiche di omogenità e di cooperatività.

L’ elaborazione di una proposta di percorso condiviso tra le diverse componenti coinvolte vuole avere la finalità di rispondere in modo efficace ai disagi manifestati dalle persone che presentano bisogni complessi legati ad una condizione di povertà.

Il PON inclusione 2014-2020 infatti prevede che, per assicurare una presa in carico integrata delle persone in condizioni di bisogno, Comuni e gli ambiti Territoriali devono garantire adeguate professionalità, rafforzare la capacità di operare in rete con altri soggetti pubblici, privati e del terzo settore e ripensare il modello organizzativo dei servizi, attivando misure di inclusione attiva quali la formazione, i tirocini, le borse lavoro, le misure di accompagnamento sociale.

Inoltre, il Patto per il Sociale 2015/2017 della Regione Piemonte, ha individuato un percorso per la riorganizzazione dei servizi socio assistenziali allo scopo di costituire, nei limiti della praticabilità, Distretti della Coesione sociale coincidenti a quelli sanitari, al fine di rendere più proficuo ed omogeneo il sistema delle risposte ai cittadini.

“E’ fondamentale a questo punto” commenta l’assessore Augusto Ferrari “ che si faccia rete, coinvolgendo più attori, immaginando i nostri territori come incubatori in cui si sviluppi capitale umano per aumentare il tasso di inclusione dei territori stessi; e a questo proposito l’integrazione di politiche socio-lavorative gioca un ruolo centrale”

Disposta anche l’assegnazione del contributo annuale di 252.000 euro a favore della sezione piemontese dell’Ente nazionale per la protezione e l’assistenza dei sordi per la prosecuzione del servizio Comunic@Ens, ritenuto un indispensabile strumento di integrazione in quanto mette in comunicazione persone sorde e persone udenti tramite operatori specializzati e l’utilizzo di nuove tecnologie.

http://www.torinoggi.it/

 

Articoli sullo stesso argomento

Strumenti
Stampa questa pagina Stampa questa pagina
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico
Scrivi il tuo articolo
Iscriviti alla Newsletter


Titolo della pagina:

Ambiti territoriali e assistenza ai sordi


Questo indirizzo (URL) del sito di una pagina:
http://www.sordionline.com/index.php/2017/07/ambiti-territoriali-assistenza-ai-sordi/

Cosa ne pensi? Aggiungi un commento

Per scrivere: Accedi oppure registrati per pubblicare un commento.

Milano
Servizio di interpretariato “LIS”

Pride 2017, Comune Milano: sostegno diritti contro discriminazioni

Ultimi commenti
Chi: #AssistenzaH24Subito : Aggiornamenti in tempo reale sul caso dei disabili siciliani senza assistenza domiciliare H24 da 20anni « #StopAllaViolenzaSuiDisabili

Jovanotti con Pif: «Mi fa schifo chi prende in giro i disabili siciliani»

Data: 20-6-2017

Utenti registrati
Iscriviti

Gestore di Sordionline

- Sordionline propone di offrire ciò che occorre per svolgere in modo più efficace ed efficiente le attività quotidiane sfruttando al meglio la comunicazione e le potenzialità offerte da Internet per persone sorde