Perugia, anziana sordomuta rimane chiusa fuori di casa: la Polizia denuncia il figlio per abbandono di incapace

L'uomo era fuori città ed è stato contattato telefonicamente. L'83enne è rientrata in casa grazie ai Vigili del fuoco

0
340 Numero visite
PUBBLICITA

Anziana sordomuta rimane chiusa fuori casa, interviene la Polizia e denuncia il figlio per abbandono di persona incapace.

Il personale della Polizia di Stato di Perugia è intervenuto dietro chiamata al numero di emergenza per una donna sordomuta rimasta chiusa fuori casa.

PUBBLICITA

Gli agenti erano stati chiamati da un vicino che avendo visto la donna fuori casa, ma non comprendendo i linguaggio dei segni, ha chiesto alla stessa di scrivere su un biglietto cosa le servisse. La signora, 83 anni, ha scritto di chiamare la Polizia.

Gli agenti dopo aver tranquillizzata la signora, hanno chiamato il figlio che si trovava in vacanza, il quale però non sapeva dove fossero le chiavi di riserva. Lo stesso ha avvertito i poliziotti di aver installato in tutta la casa un sistema di videosorveglianza per poter monitorare costantemente la madre anche quando si trovava fuori di casa per motivi professionali.

Per far rientrare in casa l’anziana è servito l’intervento dei Vigili del fuoco. Accertate le buone condizioni di salute della donna tramite il personale sanitario del 118, gli agenti hanno denunciato il figlio per abbandono di persona incapace

 

Notizia