Ad Auray i servizi comunali diventano accessibili ai sordi

0
283 Numero visite

La città di Auray ha istituito un servizio di trascrizione audio che offre interpretazione dal vivo a persone non udenti e con problemi di udito. Possono quindi recarsi o chiamare da soli i servizi comunali.

Quando sei sordo o ipoudente, fissare un appuntamento per rinnovare il passaporto può trasformarsi in un vero calvario senza un interprete. Per semplificare questi passaggi della vita quotidiana, il Comune di Auray ha istituito quest’estate sui suoi vari siti un servizio di trascrizione audio, Elioz connect.

Grazie a questa piattaforma, quando una persona non udente o con problemi di udito chiama un servizio comunale, viene messa in contatto tramite uno schermo con un interprete qualificato in lingua dei segni francese (LSF), trascrizione del parlato in tempo reale (TTRP) e in complementare parlato Lingua francese (LFPC). L’interprete traduce in tempo reale le richieste della persona sorda per l’addetto alla reception del servizio contattato.

“Una grande vittoria”

Questo servizio è gratuito e fruibile in maniera continuativa durante gli orari di apertura delle sedi comunali. È disponibile presso il municipio, il CCAS, la polizia municipale, il Centre des Finances Publiques, il centro culturale Athéna e il centro ricreativo Arlequin. La piattaforma può essere utilizzata da casa, tramite smartphone o computer, ma anche nei servizi di accoglienza dei siti comunali di Alréennes, dove sono stati installati degli schermi.

“Questo ci permetterà di essere indipendenti nei nostri sforzi, è una grande vittoria”, esulta Nathalie Irdel, segretaria generale dell’Associazione dei sordi del Morbihan. “Non dovremo più affidarci ai nostri figli o assumere un interprete a nostre spese non appena dovremo prendere un appuntamento! »

Animazioni per la Settimana Mondiale dei Sordi
“Dal 2020, il comune ha lottato per promuovere l’inclusione”, ha affermato Adeline Fernandez, vice delegata per la coesione sociale. “Grazie alla fondazione in città dell’associazione Gabriel-Deshayes, ad Auray esiste una grande comunità di persone sorde e con problemi di udito. Vogliamo permettere loro di prendere parte alla vita quotidiana di Alréenne”.

Con questo spirito, il 18 settembre è stata tradotta nella lingua dei segni una visita guidata alle Giornate del Patrimonio “Auray nel corso dei secoli”. Ha dato il via alla Settimana mondiale dei sordi (dal 18 al 24 settembre), con eventi organizzati ad Auray e Brec’h: racconti autografi, proiezioni di film, dimostrazioni culinarie, spettacoli, banchetti…

www.letelegramme.fr

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹