Coronavirus, dal Gruppo Sportivo ENS di Beach Volley un messaggio di speranza

Il Catania "sogna" la scalata ai vertici assoluti del campionato italiano organizzato dalla Federazione Sport Sordi Italia

0
30 Numero visite

CATANIA – La pandemia del coronavirus ha fermato tutto lo sport e anche la squadra del Gruppo Sportivo Ens di beach volley maschile e femminile che ha pensato da casa di lanciare uno slogan #DistantiMaUniti divulgando un video con i volti dei propri giocatori, che ha trovato grandi consensi. “La speranza è quella di tornare presto in campo – ci dice Francesco Grasso “anima” del Gs Ens Catania presieduto da Giovanni Correnti – per continuare la scalata ai vertici assoluti del campionato italiano di beach volley organizzato dalla Federazione Sport Sordi Italia.

Guarda il video

Abbiamo intrapreso questa esperienza nel 2017 con due atlete Sara Batresi e Serena Solimene chiudendo al quarto posto nella finale di Brescia. Nel 2018 abbiamo organizzato a Catania il campionato italiano Fssi di beach volley chiudendo al secondo posto grazie alle belle prove di Sara Batresi, Serena Solimene affiancate da Clara Casini e valentina Broggi e al maschile da Alberto Poldi Allaj e Luigi De Ninnis. Nel 2019 a Ostia è arrivato il titolo tricolore del Gs Ens Catania che porta la firma di Federica Bruni, Silvia Bennardo, Ermanno Bucciarelli e Alberto Poldi Allaj. Nel 2020 eravamo pronti a concedere il bis, ma le disposizioni Codi-19, hanno sospeso tutti i campionati e così non ci resta che rimanere a casa in attesa che tutti torni alla normalità, mandando un video a tutti gli italiani”.

 

Newsletter