Due azzurri agli Europei sordi di Atletica

0
162 Numero visite
PUBBLICITA

Vanno in scena questa settimana gli Europei di atletica leggera per atleti sordi organizzati dall’ESDO (European Sport Deaf Organization) a Bochum, in Germania.

PUBBLICITA

Si tratta della 10^ edizione della kermesse. Lunedì 22 luglio le prime gare e, alle ore 16,la cerimonia di apertura. L’Italia porta due atleti, convocati dal direttore tecnico Stefano Mustè: Alessandro Vizzini darà il via alla competizione azzurra con i 10.000 metri alle 17.30 di lunedì 22 luglio mentre il turno di Matteo Masetti con il giavellotto sarà giovedì 25 luglio alle ore 16.50. E le velleità da medaglia ci sono, eccome per i ragazzi della FSSI.

PROGRAMMA
22 luglio alle 17:30 10.000 metri (Vizzini)
25 luglio alle 16:50 giavellotto (Masetti)
25 luglio alle 16:50 5.000 metri (Vizzini)
27 luglio alle 14:20 3.000 siepi (Vizzini)

GLOSSARIO
Nella speranza vi possa essere utile, se già conoscete l’ambito mi scuso per la pedanteria, ecco qui sotto alcune indicazioni, espressioni e vocaboli corretti per parlare del mondo sordi, sportivo e non:

• l’inno d’Italia si “SEGNA”, non si “mima”
• la LINGUA dei segni e non il linguaggio dei segni
• semplicemente “SORDI”: non “non udenti” e non “sordomuti” o “sordo muti”
• OLIMPIADI DEI SORDI e non Olimpiadi silenziose
• OLIMPIADI DEI SORDI non Paralimpiadi. Si tratta di due eventi diversi. Le prime Deaflympics risalgono infatti al 1924 (Parigi) mentre le prime Paralimpiadi sono del 1960 (Roma).
• SPORT DEI SORDI o SPORT SORDI. Non “sport silenzioso”

http://incodaalgruppo.gazzetta.it

Notizia