Sottotitoli in tempo reale e Lis anche in streaming a Medioera 2016

0
1.041 Numero visite

360px-PalPapiViterboL’edizione 2016 di Medioera, Festival di Cultura Digitale nato a Viterbo nel 2010 ma ormai diventato appuntamento fisso e imperdibile per chi si occupa di cultura e innovazione, quest’anno diventa accessibile a tutti, grazie alla sottotitolazione in tempo reale messa a punto da Artis-Project.

images-225x160Tutti gli eventi, infatti, saranno sottotitolati in realtime grazie a un team di sottotitolatori e respeaker professionisti.

I sottotitoli in tempo reale consentiranno la fruizione di tutti gli appuntamenti di Medioera non solo alle persone sorde o ipoudenti, ma a una platea molto più vasta, che include stranieri, giornalisti e tecnici del settore.

Infatti, un utilizzo “strumentale” della sottotitolazione in diretta, ancora relativamente poco esplorata in Italia, è quello che consente una fruizione “allargata” del contenuto. Prendendo le mosse dalla più “tradizionale” e conosciuta sottotitolazione per non udenti, la sottotitolazione si fa strumento di integrazione e di conoscenza per tutti.

Non solo i sottotitoli potranno essere letti dagli ospiti presenti in loco: anche lo streaming, infatti, sarà completamente sottotitolato in diretta.

Sarà possibile seguire lo streaming sul sito di Medioera, alla pagina: http://www.medioera.it/streaming/

La finestra relativa allo streaming sarà attiva in corrispondenza degli eventi, inseriti in un programma quanto mai interessante e ricco di proposte, accessibile alla pagina: http://www.medioera.it/programma-2016/

Per la prima volta un festival di cultura digitale, centrando in pieno la sua vocazione e il suo ruolo innovativo, introduce la sottotitolazione in tempo reale degli incontri. La collaborazione tra Medioera e Artis-Project segna un punto importante nella strada verso l’accessibilità di eventi di vasta portata.

“Crediamo che la cultura debba essere accessibile a tutti; il digitale pone sfide importanti ma offre anche mezzi e strumenti per abbattere le barriere della comunicazione. La sottotitolazione ci consentirà di rendere i contenuti di Medioera accessibili a un pubblico più vasto e di fare, anche in questo senso, vera innovazione.”

Ma non solo sottotitoli a Medioera: l’incontro con l’assessore Lidia Ravera, previsto per venerdì 15, infatti, oltre ad essere sottotitolato in tempo reale, sarà anche tradotto in simultanea da un’interprete di lingua dei segni, sempre a cura di Artis-Project.

Artis-Project si conferma l’unica realtà italiana attualmente in grado di fornire sottotitoli in pre-registrato per tutti i formati, sottotitoli in tempo reale in loco e da remoto per festival, teatro, televisione ed eventi dal vivo in tutte le lingu,e audiodescrizione in tempo reale e pre-registrata per ogni supporto, interpretariato in lingua dei segni in loco e da remoto, con un approccio innovativo che, grazie a MovieReading, oltre ai tradizionali supporti, offre la possibilità di leggere i sottotitoli e ascoltare l’audiodescrizione tramite smartphone, tablet e occhiali elettronici.

http://artis-project.it

 

Vera Arma – Presidente
Associazione CulturAbile
Sottotitolazione e Audiodescrizione per una cultura accessibile

web www.culturabile.it 

email culturabile@gmail.com

PEC: culturabile@pec.it

Facebook: http://www.facebook.com/culturabile e www.facebook.com/audioliberi

Newsletter