Silenzio! Siete a casa Gai

0
94 Numero visite
Pubblicità

PIEVE DI SOLIGO – Ernesto e Adelina non sono udenti. Il figlio, Maurizio, è cresciuto con la lingua dei segni. Una storia d’amore particolare: non unica, ma di quelle che non si ascoltano tutti i giorni.

Pubblicità

A raccontarla al Quindicinale, in uscita in questi giorni, è Maurizio, cresciuto in quell’ambiente che un tempo era definito dei sordomuti.

http://www.oggitreviso.it

 

Notizia