Il cane sordo lasciato in un canile con una malattia della pelle incontra finalmente chi crede davvero in lui

Questo pelosetto era malato, nessuno lo voleva e rischiava di stare tutta la vita in canile

0
15 Numero visite
PUBBLICITA

Non se se sia peggio l’abbandono o la malattia di un piccolo pelosetto e, pensate quando, un dolce amico a quattro zampe li ha entrambi. Ma, ciò che è peggio per questo dolcissimo cane è il fatto di essere completamente isolato dal mondo perché sordo. Insomma, una storia strappa lacrime che vi farà capire le difficoltà che un dolce cucciolotto può incontrare quando maltrattato e abbandonato come una scarpa vecchia.

PUBBLICITA

Il protagonista della storia di oggi è un cane sordo lasciato in canile, con una malattia alla pelle che incontra finalmente chi lo amerà per sempre. Insomma, un lieto fine per questo pelosetto che mai avrebbe pensato di sopravvivere alle difficoltà che la vita gli stava ponendo di fronte.

Il dolce cane sordo, lasciato in un canile, si chiama Roman. Quando arrivò al rifugio Carsσn Animal Shelter a Los Angeles, negli Stati Uniti, era solo, confuso, malato e non stava assolutamente capendo cosa gli stava succedendo. Roman aveva una bruttissima patologia della pelle che lo stava lacerando.

Pensate, le sue orecchie sembravano mangiate! Ma, a poco a poco, i volontari si resero conto che il pelosetto non sentiva nulla. Nessuno credeva che ce l’avrebbe fatta ma il piccolo ha lottato con tutte le sue forze per guarire, sia fuori che dentro.

E, a fare ciò, lo ha aiutato un ragazzo che appena lo vide si rese conto che quel pelosetto sarebbe stato il suo migliore amico canino. Lui si chiama Friis ed ha imparato a comunicare con Roman attraverso i gesti. Una dimostrazione d’amore che mi lascia davvero con le lacrime agli occhi.

Ma pensate, cari lettori, a questo ragazzo che pur di non far sentire il suo amico isolato dal resto del mondo, spende tutto il suo tempo per imparare i gesti. E per farli apprendere al suo migliore amico a quattro zampe. Pensate la difficoltà di queste operazioni, il tempo e la pazienza.

Ma da qui, nacque un’amicizia fraterna, che vede i due protagonisti uno al fianco dell’altro.

 

Notizia