Voli aerei e persone con autismo: come prepararsi con simulazioni di volo

ITA Airways organizza gratuitamente sessioni su simulatore di volo per aiutare le persone con disturbi dello spettro autistico a familiarizzare con l’esperienza del volo aereo

0
86 Numero visite
PUBBLICITA

Fa parte del più ampio progetto Autismo: In viaggio attraverso l’aeroporto, sviluppato con

PUBBLICITA

ENAC, il Programma Autismo che la compagnia aerea ITA Airways ha avviato per accompagnare la persona autistica a familiarizzare con l’esperienza del viaggio aereo, che può essere particolarmente complessa, sia per l’esperienza di volo in sé, caratterizzata da stimoli sensoriali e sensazioni fisiche forti, che per le procedure pre e post volo.

IL PROGRAMMA AUTISMO
Avviato lo scorso aprile, il Programma Autismo, studiato in partnership con ANGSA (Associazione Nazionale Genitori perSone con Autismo), prevede due percorsi per accompagnare il cliente: dall’esperienza su un simulatore – la familiarizzazione – all’esperienza di viaggio su un aereo – l’erogazione.

SIMULAZIONI DI VOLO
Con la familiarizzazione, ITA Airways mette gratuitamente a disposizione delle persone autistiche una sessione sul proprio simulatore di volo, presso il Centro Addestramento della Compagnia nell’area tecnica dell’aeroporto di Roma Fiumicino.

Chi parteciperà potrà vivere una vera e propria esperienza di viaggio aereo, in modo da:
– provare realisticamente la sensazione di volare sul simulatore ITA Airways assistito da un vero equipaggio di volo che spiegherà le operazioni di decollo, crociera e atterraggio;
– abituarsi alla permanenza in aereo, alla cabina, al servizio e agli annunci di bordo, ai rumori;
– prendere confidenza con le procedure di controllo e i luoghi d’imbarco per arrivare al giorno della partenza sereni e sicuri.

COME SI SVOLGE
Il giorno della simulazione il futuro passeggero ed eventuali accompagnatori dovranno portare al Centro Addestramento della Compagnia nell’area tecnica dell’aeroporto di Roma Fiumicino (mappa) e un trolley da cabina. L’accoglienza in reception, al gate e in-flight e le procedure d’imbarco per la familiarizzazione verranno seguite dal personale qualificato ITA Airways e adeguatamente sensibilizzato da ANGSA sui temi dell’autismo. Durante la simulazione di volo sarà offerto uno snack e una bevanda (andranno segnalate in fase d’iscrizione eventuali allergie o intolleranze e/o selettività alimentari).

LE DATE DISPONIBILI
Dopo la prima data di giugno, le prossime date disponibili per la familiarizzazione a disposizione sono:
15 luglio – h 17:30
26 agosto – h 17:30

PER PARTECIPARE
Per prenotarsi, è necessario inviare un’e-mail a info@angsalazio.org indicando: il giorno prescelto, i nominativi delle persone che parteciperanno (personale e dell’eventuale accompagnatore) e l’indirizzo e-mail al quale inviare la conferma. Ai partecipanti sarà riservato un posto auto presso il parcheggio P18 dell’aeroporto di Fiumicino (clicca qui per la mappa).

Per info:

https://www.ita-airways.com/it_it/fly-ita/organize-your-trip/autism-program.html

Potrebbe interessarti anche:

Sanzioni per le compagnie aeree che non assegnano gratis il posto vicino ad accompagnatori di persone disabili

Autismo e viaggi in aereo: cosa sapere

Redazione

 

Notizia