Loizzo: «Intervenire in favore dei bambini sordi. Prevenzione e cura»

Lo afferma la candidata alle elezioni regionali nella lista della Lega in provincia di Cosenza

0
181 Numero visite

COSENZA «C’è la necessità di intervenire, sia in maniera preventiva che riabilitativa, sulle persone affette da sordità e in special modo sui bambini per una prevenzione efficace».

Lo afferma Simona Loizzo, candidata alle elezioni regionali nella lista della Lega in provincia di Cosenza.  «Manca un centro di audiologia – dice Loizzo – che effettui gli screening preventivi, anche otologici, sulla popolazione. In molti punti nascita della regione, a differenza di quanto avviene all’ospedale dell’Annunziata, non esistono protocolli di collaborazione tra le unità di neonatologia e le unità operative complesse Orl  per il controllo precoce dell’udito. Tutto questo pregiudica in maniera irreversibile lo sviluppo regolare e la cura della sordità».

«Per l’assenza di reti ambulatoriali – continua Loizzo – molti, tra adulti e bambini, sono costretti ad un’emigrazione sanitaria che comporta costi economici e sacrifici personali».

«C’è la necessità di colmare queste lacune – conclude Simona Loizzo – e questo obiettivo può essere raggiunto attraverso l’assunzione di personale dedicato nella rete Asp in condivisione con l’azienda ospedaliera per quanto riguarda la provincia di Cosenza».

 

Notizie nella posta

Riceverai nella tua posta tutti gli aggiornamenti sul mondo
di MP Iscriviti gratuitamente ⤹