Nessun candidato pensa ai sordomuti. ‘Michelusi: ‘Contattata interprete’

Tutti a riempirsi la bocca con la parola ‘disabilità’, ma nessuno pensa ai sordo muti, come se il problema fossero solo le persone con handicap in carrozzina. A farlo notare in questi giorni ad uno dei candidati è stata Maura Fontana, presidente Aniep, che ha ‘bacchettato’ lui, ma il ‘rimprovero’ era rivolto a tutti. Possibile che nessuno, tra gli oltre cento candidati delle varie liste abbia pensato a chi è sordomuto?

0
160 Numero visite
PUBBLICITA

THIENE – ‘Con profondo rammarico mi rendo conto che non sono mai state coinvolte persone sordomute ai miei incontri di quartiere, tantomeno a quelli con la presenza dei 5 candidati a Sindaco.

PUBBLICITA

Scusandomi personalmente per questa mancanza, ho chiesto la presenza di un interprete in lingua dei segni italiana LIS al prossimo faccia a faccia, proposto dal vicariato, che si terrà il 1 giugno nella sala cinema del Patronato San Gaetano. Ho contattato  l’associazione Aniep, di cui Maura Fontana è vice-presidente nazionale e presidente regionale, affinché si attivi a trovare la disponibilità dell’interprete.

Se sarò io il prossimo Sindaco della città, sarà mia cura coinvolgere questa figura durante tutti i consigli comunali e, la stessa Fontana, si è resa disponibile a supportare per un anno l’aspetto economico. E’ necessario che ogni città sia basata sul principio dell’uguaglianza e della vita democratica aperta a chiunque.

“Mi ha fatto molto piacere essere stata contattata da Giampi Michelusi – dichiara Maura Fontana – con cui abbiamo parlato anche del grande impegno in ambito sociale profuso finora dall’assessorato al Sociale. Un confronto positivo e propositivo. Michelusi, conoscendo la mission di Aniep associazione che si occupa di tutela dei diritti delle persone con disabilità presente a livello nazionale e regionale, mi ha chiesto un confronto ed una collaborazione futura in ambito di accessibilità.

In primis la richiesta di una traduttrice in lingua LIS per rendere accessibile anche alle persone sordo-mute le progettualità ed i programmi politico-amministrativi della Città di Thiene. Finalmente uno sguardo chiaro ed inclusivo a tutti i cittadini, indice di grande sensibilità, che auspico sia recepito anche da altre realtà del territorio.”

di Redazione AltovicentinOnline

 

Notizia