Aumento pensioni: Ratei arretrati fino a 10 anni per invalidi civili totali al 100%

0
487 Numero visite
PUBBLICITA

L’avv. Stefano Di Giacomo di Risarcimenti & Rimborsi spiega una IMPORTANTISSIMA NOVITA’ per gli invalidi civili ultrasessantenni e cioè la possibilità di ottenere i ratei arretrati fino a 10 anni.

E’ possibile avere un rimborso della pensione di invalidità civile o per meglio dire dei ratei arretrati mai corrisposti all’interessato. Infatti, qualora sia stata riconosciuta una invalidità civile totale del 100% è possibile ottenere i ratei arretrati FINO A 10 ANNI!

PUBBLICITA

AUMENTO DELLA PENSIONE E RATI ARRETRATI PER INVALIDI CIVILI ULTRASESSANTENNI?

La maggiorazione sociale e l’incremento al milione sono diritti che fanno parte della categoria dei diritti inespressi e che vengono riconosciuti alle persone invalide civili totale al 100%, con o senza indennità di accompagnamento, e che abbiano compiuto alla data del 20 luglio 2020 il sessantesimo anno di età. E’ di fondamentale importanza precisare che questi diritti spettano indipendentemente dai contributi previdenziali versati.

L’importo aggiuntivo mensile che si può ottenere è di circa 355 euro e si aggiunge alla pensione di invalidità civile corrisposta per una somma complessiva mensile di circa attuale per il 2022 di circa 600 euro.

Tale aumento spetta, per l’appunto, o dal compimento del sessantesimo anno di età (in caso di invalidità al 100% pregressa) oppure dal riconoscimento dell’invalidità totale (in caso di persona già ultrasessantenne).

In buona sostanza, la novità è che è possibile ottenere i RATEI ARRETRATI DELL’INCREMENTO non solo per 5 anni ma addirittura fino a 10 ANNI!

(185) AUMENTO PENSIONI – novità assoluta per TUTTI GLI INVALIDI CIVILI – YouTube

Cosa significa? Che se è stata riconosciuta una percentuale di invalidità civile totale del 100% e si ha un’età superiore ad anni 60 allora molto probabilmente si potrebbe avere diritto ai ratei arretrati fino a 10 anni.

Ciò si applica anche nel caso in cui siano già stati riconosciuti gli arretrati per soli 5 anni.

REQUISITI PER OTTENERE L’AUMENTO E GLI ARRETRATI

Tali somme aggiuntive come precisato non vengono purtroppo corrisposte automaticamente ed occorre affidarsi ad un avvocato esperto del settore previdenziale ed assistenziale. L’avv. Stefano Di Giacomo, tramite il suo portale www.risarcimentierimborsi.it spiega quali sono i requisiti per ottenere gli arretrati:

  • Trovarsi in uno stato di invalidità civile totale al 100% o inabile al lavoro, sordo o cieco civile assoluto;
  • Avere un’età superiore ad anni 60;
  • Non superare i limiti di reddito personale annuo di €. 8.469,63 e, qualora sposati, di €. 14.447,42. In questo ultimo caso tuttavia occorre rispettare sia il requisito reddituale coniugale che quello personale.

Nel calcolare il reddito annuo vanno considerati redditi di diversa natura esclusa però l’indennità di accompagnamento.

1 RATEI ARRETRATI DIECI ANNI

Se vuoi saperne di più ti consigliamo di contattare Risarcimenti & Rimborsi al 3518551851 oppure tramite email a info@risarcimentierimborsi.it

 

Notizia